RENDEZ VOUS nasce cartaceo registrato il 27 luglio 2007 al Tribunale di Roma n. 350

mercoledì 18 ottobre 2017

SATIRA PARTY di PAOLO PAZZAGLIA Finita la crisi? Facciamoci il mazzo!



Ancora una volta l’imprenditore romano Paolo Pazzaglia è stato l’artefice del Party più provocatorio ed ironico della scena capitolina. La festa più originale dell’autunno romano anche quest’anno si è svolta nella splendida dimora del noto imprenditore a Palazzo Ferrajoli, che ha scatenato una frenetica “caccia all’invito”. 

Filo conduttore dell’evento è stata “La fortuna” o meglio “il fondo schiena” in tutte le sue declinazioni, in puro stile Pazzaglia. Gli allestimenti come sempre sono stati espliciti richiami - in chiave ironica e provocatoria – all’attuale scena politica italiana e internazionale, intorno alla quale ruota – inevitabilmente - la nostra quotidianità.
Oltre 500 gli invitati, ognuno dei quali è passato attraverso la sagoma di un gigantesco fondoschiena allestito all’ingresso del palazzo. 
Una coloratissima ruota della fortuna, girata da una valletta “felliniana” e guidata dalla voce indimenticabile di Mike Bongiorno, accoglieva gli invitati indicando il loro destino; accanto una gogna con tanto di boia incappucciato e le teste decapitate di Putin e Trump.
Irriverente come ogni anno, l’imprenditore bolognese ha messo in scena, grazie all’aiuto di attori, atmosfere tra il grottesco ed il surreale. Non sono mancati personaggi bizzarri a fare da cornice alla serata che hanno accolto gli ospiti incuriositi ed esterrefatti: musicisti messicani con maracas, chitarre e sombreri, ballerine brasiliane con appariscenti costumi stile carnevale di Rio, un gruppo di finanzieri “disturbatori” 
ed infine i camerieri, con una “mise” a tema : grembiuli con boxer rigati e fondoschiena posticci. Richiamati da Paolo Pazzaglia e da Giorgia Giacobetti sono stati tanti i volti noti del mondo dello spettacolo e dell’imprenditoria romana che sono intervenuti all’eccentrico e sorprendente Satira Party: Michela Quattrociocche, Lorella Landi, Attilio Romita, Antonella Attili, Simona Borioni, Luigi Imola, Laura Lattuada, Giuseppe Pisacane, Leopoldo Mastelloni, Christian Marazziti, Lilian Ramos, Carolina Marconi, Alex Partexano, Raffaello Balzo,
Adriano Aragozzini, Eleonora Vallone, Metis Di Meo, Nadia Bengala, Vincenzo Bocciarelli, Francesco Bellomo, Amedeo Goria, Miriam Fecchi, Floriana Secondi, la Marchesa D’Aragona, il Marchese Giuseppe Ferrajoli, la Contessa Elena Aceto di Capriglia con il marito Imprenditore Camillo D’Antonio, l’ex PM Antonio Marini con la moglie Elisabetta, la psicologa e scrittrice Irene Bozzi, accolti nei soggiorni e nelle splendide terrazze della residenza dell’imprenditore in piazza Colonna.
Provocazione si ma anche tanto divertimento, il tutto a suon di musica che ha accompagnato gli ospiti fino a tarda notte tra le note del DJ Alfonso Russo e la voce di Daniela Martani. Paolo Pazzaglia anche questa volta ha riservato sorprese e grande stupore. Cosa ci riserverà per il prossimo anno ?

Momix forever al Teatro Olimpico 2017

di Rosalba lupo
Uno spettacolo pazzesco, molto atteso dal pubblico italiano, che vi sorprenderà oltre le vostre aspettative, stiamo parlando di “ W Momix Forever “. Al Teatro Olimpico fino 5 novembre 2017. Lo spettacolo è una raccolta delle più suggestive e significative coreografie di Moses Pendleton, geniale carismatico creatore e direttore artistico della compagnia, ha voluto con questo spettacolo festeggiare il traguardo dei 35 anni, Momix è unico nel suo genere, insieme ai suoi straordinari ballerini/illusionisti, resterete rapiti dalla loro bravura, di quante ore di lavoro, mesi, anni per raggiungere questi risultati di sincronizzazione. A impreziosire lo spettacolo, tre nuove creazioni realizzate per l’occasione: Daddy Long Leg, Light Reigns e Paper Trails tutte e tre a firma di Pendleton, assistito dai ballerini della compagnia.
Ad esse si affiancano coreografie di capolavori che hanno segnato la storia dei Momix: dagli storici Momix in Orbit, Momix Classics, Passion, Baseball, Opus Cactus, SunFlowerMoon, fino al più recente Bothanica e l’ultimo grande successo Alchemy.
Una festa fra i Momix e il suo pubblico, un binomio perfetto che da sempre diverte, emoziona, si prende anche un po’ in giro e continua ad incantare da più generazioni! “I più grandi ricorderanno… i più piccoli scopriranno! Life is short, art is long, Momix is forever!” – promette Pendleton. 
Ci si sorprenderà dunque ancora una volta di fronte agli oggetti cosmici che guizzano e fluttuano in un metafisico mare lunare in SunFlower Moon, alla scoperta della natura più profonda di Bothanica, ai quadri sofisticati, carichi di mistero e fascino di Alchemy, fino al mondo onirico e surreale di Opus Cactus: un omaggio ai deserti dell’Arizona dove gli strepitosi ballerini si trasformano in strani rettili striscianti, lucertole, scorpioni, in variopinte specie di flora e fauna, in imponenti cactus e minacciosi uccelli-totem pronti a sfidare le leggi della gravità.

martedì 10 ottobre 2017

HALLOWEEN A CINECITTA’ WORLD A OTTOBRE UN MESE…DA PAURA!


di Rosalba Lupo
Arriva Halloween è già festa al Parco divertimenti di Cinecittà World, dal 7 Ottobre vi aspetta con un ricco palinsesto di eventi che vi acconpagnerà fino alla fine fine di Ottobre. 
Anna  Falchi
Sabato 7 Ottobre a Cinecittà World è stata allestita una scenografia in stile Halloween, Cinecittà Street troverete tantissime zucche con molte comparse in stile Horror che hanno accolto i tanti ospiti e vip che hanno partecipato alla festa: 
Michelle  Carpente
oltre alla madrina dell’evento, Anna Falchi, sono intervenuti Michelle Carpente, Remo Girone con la moglie Victoria Zinny, Gloria Guida con la figlia e le nipotine, Roberta Giarrusso con la bimba nata da poco, Sebastiano Somma, Lorella Landi con la famiglia, Milena Miconi e famiglia, Manila Nazzaro, Mirca Viola, Miriana Trevisan, 
Remo  Girone    Kaspar Capparoni    Tiziana  Rocca
Kaspar Capparoni, Kiara Tomaselli, Sofia Bruscoli con il marito e la loro bimba, Matilde Brandi con le sue gemelline. A dare il benvenuto agli ospiti l’amministratore delgato di Cinecittà World, Stefano Cigarini: “Nel 2017 il nostro Parco ha registrato un incremento del numero di visitatori pari al 100% rispetto alla stagione 2016. 
Manila  Nazzaro
Siamo felici di questa crescita così significativa – ha affermato Cigarini – perché dimostra che la strada intrapresa, quella dell’Experience Park, funziona e il pubblico sta iniziando ad apprezzare la possibilità di venire qui e di entrare in un film, in un programma televisivo, in un cartone animato”. 
Miriana  Trevisan


L’evento è stato organizzato in collaborazione con Tiziana Rocca Production. Fino al primo novembre i visitatori potranno scoprire le nuove attrazioni da brivido del Parco: Inferno, la montagna russa al buio immersa nei gironi dell’Inferno di Dante, la Horror House, nel Far West, un percorso con attori veri, tra i set più terribili della storia del cinema horror. Da The Ring a Nightmare, da l’Esorcista a Venerdì 13, all’antro di Lord Voldemort, ispirato dalla saga di Harry Potter, gli ospiti camminano a fianco dei loro peggiori incubi cinematografici.
Effetti speciali a piene mani in Trucchi da Paura, un live show divertente, interattivo e dal ritmo sfrenato che svela i segreti dei film horror, danzatori acrobati nello show Inferno, uno spettacolo sorprendente, sempre ispirato ai gironi danteschi, che sfidano le leggi della fisica e si muovono sciolti dai vincoli della gravità. Come le anime non hanno peso, così i ballerini volano letteralmente sul palcoscenico.
Gloria  Guida
Solo per il mese di Halloween Cinecittà World aggiunge 4 Attrazioni a tema “dark”: The Walking Dead una Escape Room popolata da Zombie Viventi, la foresta di Indiana Adventure che si popola di creature tribali, cannibali e indigeni stile voodoo, Bloody Lady percorso tra le vampire sexy e bad girls affamate, infine l’Horror Welcome Show in cui mostri e vampiri attendono il tramonto per circondare i visitatori del parco.
Anna Falchi    con   Stefano  Cigarini
Cigarini ha, infine, annunciato che Cinecittà World quest’anno aprirà anche per il periodo natalizio, dall’8 dicembre al 7 gennaio con tante novità, compreso il grande party di Capodanno.

domenica 8 ottobre 2017

Tennis & Friends al Foro Italico 2017



di Rosalba Lupo
Con oltre 14.000 check up medici, nel weekend del 7 e 8 ottobre si sono concluse al Foro Italico di Roma due giornate di prevenzione gratuita. In campo il Policlinico Gemelli con il patrocinio del Ministero della Salute e il sostegno dell’Aeronautica Militare e della Polizia di Stato.
Sono scesi in campo per testimoniare l'importanza della prevenzione medica, tantisssimi i Vip che hanno partecipato,  cantanti,  attori, numerosi personaggi dello sport, si sono sfidati sui campi del Foro Italico a testimonianza dell'impegno di Tennis & Friends. Oltre 30.000 le presenze al Villaggio, mentre le equipe mediche della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli hanno eseguito ininterrottamente e gratuitamente controlli a tutto il pubblico partecipante dalle 10 alle 18.
Vincitrice al primo posto la coppia Max Gazzè-Paolo Bonolis, seguita da Max Giusti-Neri Marcorè. Al terzo posto la coppia Mara Santangelo-Francesco Testi. I vincitori sono stati premiati dal presidente del CONI Giovanni Malagò, alla presenza del direttore generale Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Enrico Zampedri, nella cerimonia accompagnata dall’inno di Mameli suonato dalla banda dell’Aeronautica Militare.
Giunta alla 7a edizione, Tennis & Friends è uno dei più importanti eventi sociali nell’ambito della prevenzione che unisce salute, sport e spettacolo. L’iniziativa è stata realizzata grazie al sostegno delle massime istituzioni, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, Aereonautica Militare, Polizia di Stato, Roma Capitale, Regione Lazio, C.O.N.I., F.I.T., F.I.S.E., F.I.R. e con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli - Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
Tennis and Friends nasce per promuovere la prevenzione, educare a un corretto stile di vita e all'importanza della diagnosi precoce.  L’equipe sanitarie del Gemelli, della Polizia di Stato e dell’Aereonautica Militare hanno coperto le aree sanitarie di: tiroide, cuore, fegato, longevità, otorinolaringoiatria, polmone, dermatologia, odontoiatria, pediatria, oculistica, check up metabolico – vascolare, ipertensione arteriosa, alimentazione e obesità, diabete e colesterolo, eco doppler vascolare, psicologia. Presente un’area curata dalla FISE, è stata anche destinata alla riabilitazione equestre. 
L'ideatore e coordinatore dell'evento è Giorgio Meneschincheri,. Presidente onorario di “Tennis & Friends” è Nicola Pietrangeli, Ambasciatore Italiano del Tennis nel mondo, che con Lea Pericoli, Ambasciatrice della manifestazione e tanti altri amici ogni anno sostengono con la loro presenza l’evento. Novità di quest’anno la presenza della Federazione Italiana Rugby, che ha avuto a disposizione alcuni spazi. Sempre in ambito di prevenzione anche la Regione Lazio ha messo in campo le sue forze offrendo percorsi di screening gratuiti del tumore al seno. Presenti a sostegno della prevenzione i medagliati olimpici insieme agli amici di Tennis & Friends, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, Il Presidente del Coni Giovanni Malagò, la manager dei Centri Artemisia  Maria Stella Giorlandino, Paolo Bonolis, Rosario Fiorello, Maria De Filippi, Bruno Vespa, Renato Zero, Lorella Cuccarini, Carlo Verdone, Albano Carrisi, Luca Barbarossa, Maria Grazia Cucinotta, Milly Carlucci, Dolcenera, Nicola Piovani, Veronica Maya, Neri Marcorè, Paola Perego,  Lillo e Greg, Max Giusti, Noemi, Sebastiano Somma, Roberto Ciufoli, Massimo Wertmuller, Neri Parenti, Matteo Garrone,  Jimmy Ghione, Carlo Vanzina, Eva Grimaldi, Giovanni Coletti, medagliato Olimpico per la scherma, Marco Di Costanzo medaglia di bronzo nel canottaggio, Imma Battaglia, Margherita Buy, Gianni Rivera, Nancy Brilli, Rita Dalla Chiesa, Nadia Bengala e tantissimi altri.

sabato 7 ottobre 2017

Bebe Vio conduttrice di La vita è una figata su Rai1 2017

di Rosalba Lupo
Conferenza stampa con la campionessa mondiale paralimpica del fioretto individuale Bebe Vio, dopo la Casa Bianca con Obama, le tante vittorie, eccola qui, Domenica 8 ottobre debutterà su Rai1, come conduttrice in un programma televisivo con il titolo “La vita è una figata!” il direttore di Rai Uno, Andrea Fabiano con la produttrice e autrice Simona Ercolani in conferenza hanno spiegato come è nato il titolo di questo programma che riporta la parola figata.  
Bebe Vio affronta questa avventura di conduttrice in prima persona facendoci capire come i tempi sono cambiati, narrando storie vere in sei domeniche pomeridiane. Lo spettacolo andrà in onda dall’8 ottobre per sei puntate su Rai1 alle ore 17.45. Bebe accoglierà nel suo loft, ma dice che molti oggetti le ha portate dalla sua casa, persone comuni e personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, che racconteranno storie interessanti, le loro passioni, sogni, aspirazioni, di stimolo al pubblico. 
La campionessa intervista una serie di ospiti, Giovanni Malagò, Alex Zanardi, Gabriele Cirilli, Antonella Clerici, Carlo Conti, Marco Liorni, Francesca Fialdini, Giovanni Malagò, Luca Pancalli, Camila Raznovich, Geppi Cucciari, Martin Castrogiovanni, Luca Pancalli, Oney Tapia e il Trio Medusa parlando con loro racconta anche di sé. Nella prima puntata ci sarà Paola Turci, interverrà Pierfrancesco Diliberto Pif, si conoscerà Andrea Caschetto l'ambasciatore del sorriso, Mayla Riccitelli una bambina di 10 anni e Gianluca Maffeis. Alla conferenza si nota l'energia positiva che Bebe Vio sprigiona, è una vera forza della natura, ci parla anche dei suoi spassosissimi racconti, sulla sua vita, ma alla domanda se è fidanzata, risponde che certamente non lo dice in conferenza stampa, ma racconta come ha sconfitto la malattia e l’handicap con coraggio. Nonostante i suoi impegni Bebe è riuscita anche a scrivere un libro autobiografico aprendosi su tutte le cose che gli sono capitate “Mi hanno regalato un Sogno. La scherma, lo spritz e le paralimpiadi” Edizione 2015. 
Nell'anno 2016 partecipa alle Olimpiadi di Rio e vince, lo sport per lei diventa la cosa più importante della sua vita. In conferenza ha presentato un suo nuovo libro con il titolo “Se sembra impossibile allora si può fare” di Beatrice Vio, “ feltrinelli uscirà il 19 ottobre 2017. In sintesi il messaggio è questo, per tutti la Vita può essere una Figata, basta crederci.

domenica 1 ottobre 2017

GABRIEL GARKO E UGO PAGLIAI in ODIO AMLETO

di Rosalba Lupo
GABRIEL GARKO il bello delle fiction, ammaliatore del grande pubblico, specialmente femminile, insieme a UGO PAGLIAI il divo dello sceneggiato, attore di cinema, teatro, tv, insieme questa coppia di assi saranno insieme alla Sala Umberto dal 3 al 15 ottobre con lo spettacolo"Odio Amleto!" , una divertente commedia di Paul Rudnick, che porta in scena la storia di una star del piccolo schermo che, per rifarsi un look da attore impegnato, accetta di interpretare il personaggio shakespeariano in palcoscenico, ma spunta il fantasma del leggendario John Barrymore. Quando il protagonista riceverà la proposta di un nuovo ruolo importante in tv, con relativo compenso stellare e la prospettiva di una platea oceanica, si troverà a dover scegliere tra il nobile Shakespeare e la popolarità della televisione…
Andrew Rally, giovane stella di una serie televisiva recentemente cancellata, è appena arrivato con la sua agente immobiliare in quello che sarà il suo nuovo appartamento a New York City. Rally, originario di Los Angeles, è scoraggiato dagli orpelli gotici della vecchia casa. Il fatto che l'appartamento apparteneva al leggendario attore John Barrymore, fa ben poco per dissolvere le riserve di Rally. Egli è doppiamente disturbato, dal momento che sta anche per interpretare sul palcoscenico la difficile parte di Amleto, il ruolo reso famoso da Barrymore, lontano dallo scintillio di Hollywood. Rally e Dantine sono presto raggiunti dall’ agente di Rally, Lillian Troy, e la sua fidanzata, Deirdre McDavey. Troy, molti anni fa, ha avuto un breve flirt con Barrymore in questo appartamento. Eccitata, Dantine sostiene che lei è in grado di comunicare con gli spiriti dei defunti e suggerisce di convocare Barrymore per verificare l'affermazione di Lillian. Incoraggiato da Deirdre, Dantine inizia la seduta.
Andrew viene incoraggiato a formulare una domanda da fare Barrymore, forse qualche consiglio per interpretare il ruolo di Amleto. Ma quando Andrew grida "Odio Amleto!" un fulmine illumina la stanza, gettando brevemente l'ombra del profilo di un uomo sul muro. Soltanto Andrew vede l'ombra. Come finirà? Non resta che andare a teatro.
In scena CLAUDIA TOSONI, ANNALISA FAVETTI, GUGLIELMO FAVILLA,e con la PARTECIPAZIONE DI PAOLA GASSMAN, SCENE e COSTUMI sono di CARLO DE MARINO, la regia di ALESSANDRO BENVENUTI.

martedì 26 settembre 2017

Ultima Tappa del Circuito del Longines Global Champions Tour di Roma 2017

di Rosalba lupo
Sport, bellezza, equitazione e il grande pubblico intervenuto sono stati i protagonisti assoluti del successo ottenuto allo Stadio dei Marmi Pietro Mennea, per questa edizione del Longines Global Champions Tour 2017. Straordinario spettacolo in una cornice fantastica!” Ha esordito soddisfatto Jan Tops, presidente e fondatore del Longines Global Champions Tour, ha lasciato Roma con il sorriso e l’aria visibilmente soddisfatta. Quella che è appena finita è stata un'edizione veramente fortunata sotto tutti i punti di vista. Non ultimo quello meteorologico. Il ricordo dei due nubifragi del 2016 era infatti ancora molto vivo. Sport di altissimo livello lo vediamo sempre ma qui, con la vittoria della ventiquattrenne Evelina Tobek nel Longines Global Champions Tour Grand Prix abbiamo avuto la dimostrazione che insieme ai grandissimi campioni c’è spazio anche per i giovani e che per loro questo circuito rappresenta un palcoscenico importante di crescita. Roma è una città fantastica. L’esordio nel 2015, in occasione del decennale del circuito è stato un evento sensazionale. 
Lo Stadio dei Marmi è un luogo unico per lo sport di livello mondiale ed il suo prestigio contribuisce sicuramente a rendere questo appuntamento unico. La disponibilità del CONI nei nostri confronti, la vicinanza della Federazione Italiana Sport Equestri e della municipalità sono motivi di grande soddisfazione che contribuiscono questo successo”. Soddisfazione arriva anche dal presidente del CONI, Giovanni Malagò. Parole di encomio anche dall'Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi, di Roma Capitale, Daniele Frongia: "Roma Capitale è sempre più il centro di grandi eventi internazionali che promuovono lo sport come mezzo di integrazione e di lotta alla sedentarietà. Abbiamo voluto patrocinare anche quest’anno il Longines Global Champions Tour perché è una manifestazione aperta a tutti con magnifiche esibizioni a cavallo nella location unica dello Stadio dei Marmi. Roma è una tappa importante di un tour seguito da migliaia di appassionati e quest’anno l’organizzazione dell’evento ha rivolto, ancora di più che in passato, un’attenzione particolare alla salute dei cittadini offrendo nel suo ricco programma spazi dedicati all'ippoterapia e alla ricerca sul morbo di Chron, per questo motivo siamo stati felici di prendervi parte e continueremo a farlo per le prossime edizioni" - ha dichiarato. Molto soddisfatti anche Eleonora Di Giuseppe, Event Director, del concorso ippico e Marco Danese che è anche Direttore Tecnico di tutto il prestigioso circuito internazionale.
Eleonora Di Giuseppe: “É la F1 del Jumping nel mondo e sono molteplici le nazioni e le federazioni che vorrebbero nel loro paese una tappa di questo prestigioso circuito. Il LGCT a Roma é motivo di orgoglio. Sono diverse le location che potrebbero ospitarlo degnamente.  
Lo Stadio dei Marmi Pietro Mennea, la casa del CONI ma soprattutto di questo CONI che ha tra gli obiettivi innanzitutto i valori connessi allo Sport é una sede adeguata dove é stato possibile confermare gli standard tecnici elevati ed implementare quelli di accoglienza. Un grande salotto quello del Global di Roma che ha riunito la grande equitazione con la solidarietà, l'integrazione, la riabilitazione e che ha coinvolto lo straordinario pubblico presente - oltre 15.000 utenti - ma anche tanti appassionati che l'hanno seguito in diretta in streaming con commentatori d'eccezione. Grazie ai cavalieri e ai loro cavalli per queste spettacolari giornate di sport. Grazie di cuore a Jan Tops per la fiducia e per l'attenzione all'Italia e al nostro movimento equestre”.
Marco Danese: “Il riscontro che abbiamo avuto dagli addetti ai lavori è stato ottimo! Sono arrivati unanimi consensi da cavalieri, proprietari, personale di scuderia, tecnici e da quanti hanno gravitato intorno all’area tecnica. 

domenica 24 settembre 2017

Finale del Campionato Italiano Moto D’acqua a Santa Severa Roma 2017

di Rosalba Lupo
Adrenalina pura quello che si sta svolgendo ieri sabato 23 e oggi domenica 24 settembre nelle acque del nostro mare nostrano di Santa Severa, tutto questo a ridosso del favoloso Castello di Santa Severa, si stanno scaldando i motori per la quinta la quinta ed ultima tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2017
organizzato dalla Federazione Italiana Moto Nautica, unico riconosciuto dal CONI, un luogo prestigioso per una grande finale, riders pluri campioni italiani, mondiali ed europei si sfideranno nelle varie discipline, dando vita a gare avvincenti, infatti ognuno dei 9 titoli italiani in palio, potrà essere vinto da più piloti in gara che terranno il pubblico con il fiato sospeso.
Il corretto funzionamento del regolamento messo in atto quest’anno dal Presidente Giorgio Viscione e dalla sua Commissione sta dando i frutti sperati, i 127 piloti iscritti continueranno a darsi battaglia fino all’ultimo giro a Santa Severa.
Nella categoria endurance c’è un testa tra Alfio Galiano e Michele Cadei entrambi a 136 punti seguiti da Antonio Tadiello e dal figlio Enrico rispettivamente a 125 e 119 punti. Battaglia incredibile è già stata annunciata da Cadei, pluricampione di questa specialità, che non intende mollare un cm all’avversario. Nella Ski F3 Fabrizio Calzi è praticamente il dominatore assoluto, tiene a distanza notevole Andy Trasmondi e Roberto Abbagnara. Bellissima la battaglia della Ski F2 capitanata da Daniele Piscaglia ma con 3 inseguitori a pochi punti di distacco Trasmondi, il fratello Nicola e Marco Infante. La Ski F1 vede il sempreverde pluricampione Alberto Monti in prima posizione, interessantissimo sarà seguire la lotta per il secondo posto dove sono in battaglia Nicola Piscaglia e Ugo Guidi, distanti solo 3 punti. Nella Runabout F3 i giochi sono ancora aperti, al primo posto Pierpaolo Terreo del Team Radical Rider guida il gruppo seguito da Fabio Messere a soli 8 punti. Santa Severa per loro sarà una vera e propria resa dei conti, Messere che sembrava favorito ha perso colpi nella tappa di Brindisi dove purtroppo ha dovuto correre con un muletto a causa di un guasto della sua moto ufficiale. Al terzo posto il sardo. La Runabout F2 vede il pluricampione Angelo Bertozzi in prima posizione a 163 punti, staccati Pontecorvo a 125 e Reggiani a 114, che hanno già comunicato di dare il massimo per l’ultima tappa che vale ben 80 punti a differenze delle altre, quindi ancora tutto è possibile. 

Nel Freestyle Roberto Mariani, già campione europeo, guida indisturbato la vetta. Chiudiamo con la più entusiasmante delle Categorie, la Runabout F1, dove i tre piloti di testa stanno facendo faville e si giocheranno il podio italiano in un duello all’ultimo sangue. Infatti, Giorgio Viscione, sfortunato alla prima tappa di Eraclea fermo ai box per un guasto alla moto, ha rimontato tutte le posizioni fino al terzo posto vincendo tutte le altre gare, Bertozzi con un guasto al motore durante la gara dell’idroscalo, ha perso qualche punto nei confronti del leader della classifica Lorenzo Benaglia, che non dormirà sonni tranquilli questi giorni con due bestie fameliche alle calcagna come Viscione e Bertozzi. Insomma divertimento garantito con questo grande spettacolo, assolutamente da non perdere.

martedì 19 settembre 2017

Longines Global Champions Tour Il ‘Campionato dei Campioni’ a Roma 2017

di Rosalba Lupo
Conferenza stampa per la presentazione del circuito Internazionale del Longines Global Champions Tour, giunto alla terza edizione, con i 50 cavalieri più forti al mondo. Da giovedì 21 a domenica 24 settembre sullo Stadio dei Marmi Pietro Mennea, al Foro Italico, va in scena uno straordinario spettacolo di cui saranno protagonisti i più titolati campioni del salto ostacoli. Eccellenza ed emozioni allo stato puro e massima attenzione di addetti ai lavori e appassionati in tutto il mondo. Roma è l’ultima tappa prima della finale 2017 per il circuito che Jan Tops ha creato nel 2006 e che, a ragione, è stato da subito definito come ‘la Formula 1 dell’equitazione’.

Le migliori amazzoni e i migliori cavalieri del mondo tornano per la terza volta nella Capitale. A conferma dell’assoluta eccellenza degli iscritti è sufficiente ricordare che a Roma gareggeranno i primi quattro classificati ai Campionati Europei di Goteborg (Peder Fredricsson, Harrie Smolders, Cian O’Connor e Alberto Zorzi), i primi sei del ranking del LGCT (nell’ordine Harrie Smolders, Christian Ahlmann, Alberto Zorzi, Maikel Van Der Vleuten, Lorenzo De Luca e Scott Brash) e sette tra i primi dieci del ranking mondiale Longines FEI (Lorenzo De Luca, 2°, Kevin Staut, 3°, Scott Brash, 5°, Harrie Smolders, 6°, Christian Ahlmann, 7°, Maikel Van Der Vleuten, 8° e Sergio Alvarez Moya, 10°. Anche quest’anno il Comitato Organizzatore ha confermato l’ingresso gratuito e riservato anche parte delle tribune coperte con stessa modalità. L’accoglienza del pubblico, oltre che di cavalli e cavalieri, è uno dei motivi che caratterizzano il Longines Global Champions Tour nel mondo.  

Allo Stadio dei Marmi la Piazzetta della Staffa con i suoi tanti stand commerciali e i servizi di catering sarà un piacevole punto di ritrovo e accoglierà gli appassionati anche con un programma serale di musica e happy hour. Un plateau di eventi di rilievo con i Caroselli dei Carabinieri a cavallo, Lancieri di Montebello e i ragazzi di Villa Buon Respiro. In un contesto dove la solidarietà è sempre in primo piano, si inserisce la partita benefica di calcio della Nazionale Equitazione Sport e Salute che promuove raccolta fondi per la ricerca sul Morbo di Chron. Equitazione e solidarietà saranno come sempre sotto i riflettori con tanta attività di promozione degli sport equestri dedicata ai disabili nel villaggio ‘Bimbi & Pony’. Articolato il programma degli eventi collaterali che prevedono anche una Partita di Polo, un’esibizione di carrozze e il concerto di apertura ‘Peace, Sport & Culture’ della Romae Philarmonia Orchestra diretta dal Maestro Silvano Corsi in occasione 36° anniversario dell’indipendenza del Belize. 
Alla Conferenza stampa sono intervenuti per illustrare il ricchissimo programma: Franco Chimenti (vice presidente vicario del Coni),Marco Di Paola (presidente FISE), Marco Danese (Direttore tecnico del LGCT), Eleonora Di Giuseppe (Consigliere Fise). Alla presentazione sono anche intervenuti: Stephan D’Angieri (incaricato d’affari a.i. ambasciata del Belize presso la Santa Sede): “Equitazione come veicolo di pace. E’ un onore festeggiare qui, il trentaseiesimo anniversario dell’indipendenza del Belize con il concerto della Romae Philarmonica Orchestra diretta dal maestro Silvano Corsi”. Paolo Negro (ex calciatore): “La partita di sabato della nazionale equitazione sport e salute ha lo scopo di regalare un sorriso a ragazzi meno fortunati di altri” e Gianludovico Rapaccini (primario Policlinico Gemelli): “E’ scientificamente provato come l’equitazione sia utile alla salute nel benessere e nella longevità. Il nostro obiettivo è sensibilizzare un pubblico così vasto verso la patologia del morbo di Crohn”.

lunedì 11 settembre 2017

C(h)arácter Pop mostra personale Esteban Villalta Marzi a Napoli

di Rosalba lupo

Dal 7 settembre 2017 il PAN|Palazzo delle Arti di Napoli ospiterà la mostra personale di Esteban Villalta Marzi, dal titolo “C(h)arácter Pop”, a cura di Gianluca Marziani, promossa dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, in collaborazione con l’Istituto Cervantes di Napoli. 
In anteprima mondiale a Napoli, l’antologica racconta l’universo pittorico di uno tra i massimi esponenti della New Pop Art, la corrente che dagli anni Ottanta sta rigenerando l’estetica della Pop Art per riflettere sulle realtà politiche e sociali del nostro tempo. In più di quarant’anni dedicati alla pittura, Villalta Marzi ha reinterpretato con originalità le icone e le atmosfere della tradizione spagnola e italiana, usando un linguaggio espressivo che attinge anche alla cultura nordamericana e orientale. Il cinema, il fumetto, le tradizioni e le tendenze generazionali offrono all’artista italo-spagnolo gli spunti per rielaborare immagini da svariati contesti, con tematiche riprese a intermittenza durante la sua carriera.
L'artista Villalta Marzi non esita a mostrare Batman mentre balla un flamenco o Hulk accanto ad una ballerina. Si potranno vedere in questa mostra i sui mitici Blood Runners, gli Ices Guys o le sue EVM Girls coi loro tacchi altissimi e la loro sensualità da nuovo millennio.