RENDEZ VOUS nasce cartaceo registrato il 27 luglio 2007 al Tribunale di Roma n. 350

mercoledì 17 aprile 2019

Elisabetta e Piero Villaggio presentano le T-shirt del Ragionier Fantozzi

 
Elisabetta Villaggio   Gaetano Pedullà   Nino Parenti   Piero Villaggio
di Rosalba Lupo
Conferenza stampa nella libreria Mondadori Bookstore di Piazza Cola di Rienzo a Roma, per la presentazione della T-shirt con la stampa di alcune leggendarie battute come
“è una cagata pazzesca” o “come è umano lei!”. Un omaggio a Paolo Villaggio questo indimenticabile artista, naturalmente c'erano i figli Elisabetta e Piero, ha moderato il dibattito il direttore del quotidiano “La Notizia” Gaetano Pedullà,
Marisa Stirpe      Cristiana Pedersoli     Federica Balestra
all'evento ha partecipato il regista Neri Parenti che lo ha diretto in tantissimi film della saga Fantozziana. Il regista Neri Parenti racconta qualche aneddoto, ma raccontare Paolo Villaggio dice che non basterebbe tutta la nottata in libreria,
Federica Balestra
i film di Villaggio sono un'icona del cinema italiano e sono ancora attuali, la saga inizia nel 1975 racconta qualche episodio e dice che più che fantascienza Paolo era un futurologo. Il figlio Piero Villaggio ricorda quanto il padre era pigro, sul palco si divertiva a fare scherzi,
Elisabetta  Villaggio
l'idea della T-shirt è stata di Elisabetta. Una creazione letteraria quella del ragionier Fantozzi da cui è nata una saga cinematografica di ampio e duraturo successo, tanto da elevare il personaggio a vera e propria maschera della commedia dell’arte.

Villaggio è l’inventore di una comicità inedita del cinema comico popolare, con la sua attività di attore, umorista e uomo di spettacolo ha coinvolto e continua a coinvolgere intere generazioni.
All'evento hanno partecipato tantissimi amici tra questi: Cristiana Pedersoli (figlia dell'attore Bud Spencer), Federica Balestra, Marisa Stirpe, il giornalista e conduttore televisivo Tiberio Timperi e tantissimi altri, ancora una volta tutti insieme tra fotografi, giornalisti per ricordare questo intramontabile attore Paolo Villaggio.

sabato 13 aprile 2019

Stefano Accorsi all'OFF/OFF theatre di Roma con “Orlando Furioso”

di Rosalba Lupo
Tappeto rosso all'OFF/OFF theatre di via Giulia per accogliere in una serata evento piena di glamour lo spettacolo teatrale “ Giocando con Orlando”, interprete tra i più acclamati del panorama italiano è stato Stefano Accorsi, reduce dai vari palcoscenici nazionali e internazionali, ha sedotto con la sua interpretazione il pubblico romano. Lo spettacolo è nato dalla fortunata esperienza teatrale e l'incontro con il regista Marco Baliani, che hanno saputo mettere in scena in modo sublime l'Ariosto.
Stefano  Accorsi con la direttrice  boutique Jaeger- LeCoultre Claudia Cianfrocca
Tutto è stato organizzato dalla boutique Jaeger-LeCoultre di piazza di Spagna un omaggio all'arte, come sono un'opera d'arte gli orologi della Maison Jaeger-LeCoultre, gli ospiti sono stati accolti dalla direttrice Claudia Cianfrocca, tra i tanti volti noti che hanno partecipato: Paolo Conticini, con la moglie Giada Parra, bellissima Veronika Logan, Rosanna Lambertucci,Cesara Buonamici, gli onorevoli Rocco Crimi e Cristiano Cerasani, Monica Marangoni, Elena Aceto di Capriglia, Flaminia Patrizi Montoro, Fabiana Balestra, Paola Mazzuccato e Francesca Ossani. 

 




Fra duelli e colpi di scena Stefano Accorsi ha incanto il pubblico. Finale con tante bollicine al Bistrot con tutti gli ospiti e la meravigliosa compagnia teatrale. 



mercoledì 10 aprile 2019

Teatro Olimpico presenta lo spettacolo “Steam” con la compagnia acrobatica dei Sonics

di Rosalba Lupo
Al teatro Olimpico conferenza stampa per la presentazione del nuovo spettacolo “Steam” dal 16 al 20 aprile 2019, l'ultima sfida acrobatica dei Sonics. Raccontare questi straordinari artisti è impossibile ma ci illustra il programma con le immagini video Alessandro Pietrolini il fondatore della compagnia.
Racconta come loro utilizzano l'acrobatica artistica riprendendo il lavoro del circo, nel caso di Steam immaginiamo di essere su un sommergibile e ogni personaggio ruota attorno al viaggio, all'interno vari personaggi che si esibiranno in varie performance. All'ingresso del Foyer del Teatro dell'Olimpico gli artisti aspetteranno il pubblico all'ingresso per accompagnarlo in questo emozionante viaggio. Nel settembre del 2001 due giovani ragazzi torinesi decidono di mettersi in discussione cercando di raccontare i loro sogni e le loro emozioni: con non poche difficoltà Ileana Prudente e Alessandro Pietrolini cominciano a disegnare la loro storia che, da lì a pochi anni, diventerà un magnifico quadro fatto d'incontri e strette di mano sempre più importanti.
Inoltre, Alessandro Pietrolini e Ileana Prudente, insieme al loro affiatato team, creano, personalizzano spettacoli e sviluppano idee creative per le più importanti istituzioni e aziende mondiali. (Ducati, Ferrari, Versace, Dz Bank, Unicredit Bank e tanti tanti altri). Nel 2010 i Sonics decidono di intraprendere la loro prima tournée teatrale con lo spettacolo Meraviglia e da allora hanno calcato i palchi di tutti i più importanti teatri e Festival d’Italia e del mondo (oltre all’Italia, Scozia, Germania, Grecia, Turchia, Israele, Austria, Romania, Emirati Arabi).
Attualmente la compagnia ha all'attivo 8 tournée teatrali, 5 produzioni per i Teatri (Meraviglia a Teatro, Duum, Toren, Locanda Lumière, Steam) e 4 produzioni per grandi eventi all'aperto (Meraviglia, Osa, F-light, Wish). L'ultima sfida creativa “Steam” sarà nei teatri italiani fino a Maggio. Molto più di uno spettacolo teatrale, “Steam” è un'importantissima sfida che incrocia creazione artistica collettiva, importanti collaborazioni musicali e artistiche, elementi tecnologici e l'idea di offrire al pubblico un'esperienza di spettacolo dal vivo a 360°. La compagnia, Made in Italy al 100%, è composta da un team STABILE di ginnasti, performer, acrobati e ballerini che, oltre ad esibirsi ed allenarsi, contribuiscono attivamente alla realizzazione di ogni aspetto dello spettacolo, dalle performance aeree alle coreografie, alle idee sui costumi, scenografie ecc. fino agli aspetti organizzativi e tecnici.
I Sonics si avvalgono anche di un team di artigiani e creativi (scenografi, disegnatori, costumisti, architetti, fabbri, grafici ecc.) che, a stretto contatto con Alessandro, Ilena e gli altri Sonics, lavorano alla progettazione e realizzazione dei costumi, degli attrezzi e delle macchine sceniche, dei prodotti grafici e video ecc. Non resta che prenotare per questo viaggio immaginario.

L’UOMO E’ DAVVERO ATTERRATO SULLA LUNA? “Il giorno della verità” il libro romanzo di Guido Travan a cinquant’anni dallo sbarco sulla Luna

 
di Rosalba Lupo
Guido Travan    Fanny Cadeo
Oltre un centinaio di ospiti accorsi alla presentazione condotta da Fanny Cadeo presso l’Hotel Parco dei Principi di Roma, “Dopo aver letto il libro, confesso che il dubbio sia venuto anche me”, afferma Fanny Cadeo durante la presentazione del romanzo “Il giorno della verità” dello scrittore Guido Travan, di fronte ad una gremita platea di oltre un centinaio di ospiti nell’elegante Sala Torlonia dell’Hotel Parco dei Principi di Roma, affacciato sui giardini di Villa Borghese. In forma di romanzo, lo scrittore friulano ha voluto mettere in dubbio lo sbarco dell’uomo sulla Luna avvenuto, secondo le cronache, il 20 luglio 1969 quando il LEM dell’Apollo 11, l’Eagle, toccava la superficie lunare.
Tiziana Cosso Olivetti   Guido Travan
Il giorno seguente, l’astronauta Neil Armstrong metteva piede sulla Luna e assieme a Buzz Aldrin piantava orgogliosamente la bandiera americana di fronte a 600 milioni di telespettatori. “E’ davvero possibile realizzare un inganno di tali proporzioni e riuscire a custodire per quasi cinquant’anni un segreto così imbarazzante?” domanda Cadeo. “La teoria della luna-complottismo non è affatto nuova e se ne parla da tempo” – risponde l’autore – “Quando però si elimina tutto ciò che è scientificamente impossibile realizzare, quel che resta, per quanto scomodo possa apparire, deve essere la verità”.
Irene Bozzi    Aceto di Caprilia    Vincenzo Bocciarelli
Accanto alla conduttrice, in elegante completo nero a pois bianchi, Travan risponde pacato alle numerose e incalzanti domande e perplessità dei tanti spettatori accorsi all’incontro organizzato da Tiziana Cosso Olivetti, chiamati a raccolta da Emilio Sturla Furnò. “La scelta di organizzare qui l’incontro non è a caso” - prosegue Cadeo – “Proprio in questo hotel, gli astronauti Armstrong, Aldrin e Collins soggiornarono in occasione del loro tour mondiale nell’ottobre del 1969”.

Emilio Sturla Furnò     Fanny Cadeo
Tra il pubblico si interrogano Manuela Maccaroni, gli attori Vincenzo Bocciarelli e Marina Pennafina, il medico estetico Anadela Serra Visconti, la psicoterapeuta Irene Bozzi, Bianca Maria Caringi Lucibelli, Carla Montani, Betta Scarpa, Maria Teresa Stabile, Marina Bertella, il direttore generale di Interflora Luca Iannarone, la campionessa mondiale di winsurf Valeria Zullo, il modello e attore Paul Lahmiesc, l’astrologa Adriana Sarno, la doppiatrice Emanuela Fallini, la manager Elena Aceto di Capriglia – che al termine dell’happening ha omaggiato le signore con preziosi prodotti di beauté per una pelle lunare – il direttore dell’hotel Daniele Saladini e tanti giornalisti tra cui Marina Como, Simona Decima, Daniela Pulci, Antonietta Di Vizia, Ruggero Marino, Antonio Pascotto e Leonarda Manna. Applausi, bollicine e un’originale torta al cioccolato a forma di libro con decorazioni di satelliti in zucchero realizzata dalla cake designer Alice De Blasio. Per Cadeo e Cosso Olivetti profumati bouquet Interflora omaggio di Luca Iannarone, realizzati con garofani, eryngium, gypsofila e decorazioni di piccole lune d’argento.
Emilio Sturla Fornò    Tiziana Cosso Olivetti   Guido Travan   Fanny Cadeo
Per le signore, un pensiero omaggio da parte di Medspa, l'azienda leader in Italia per la cosmeceutica e la nutraceutica funzionale in grado di accompagnare la pelle in tutte le fasi della vita. Produce e distribuisce in farmacia e on line i brand Miamo e Nutraiuvens. Il romanzo di Guido Travan – “Il giorno della verità” - è ambientato in America nel periodo storico in cui vennero pianificate le missioni Apollo per poter realizzare la promessa fatta nel 1963 del presidente John Kennedy di mandare un uomo sulla Luna entro il 1970 e di farlo prima dei russi. Ma cosa è accaduto veramente in quegli anni? In una corsa contro il tempo tra New York e Miami, Roma e Venezia, i principali protagonisti ripercorrono le tappe di un emozionante viaggio che inizia con la tragedia dell’Apollo 1 e si conclude ai giorni nostri rivelando tutto ciò che la Nasa ha sempre cercato di occultare.


domenica 7 aprile 2019

Gran Ballo di Primavera a Palazzo Rospigliosi e Festival di Seduzioni & Gusto





di Rosalba Lupo
Una serata da favola in uno scenario unico quale è il Palazzo Rospigliosi di Roma. Iniziano le danze, dame e gentiluomini come usciti da un film gattopardiano entrano nei suontusi saloni del Palazzo.
Questo evento è stato organizzato dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica capitanata dall'ideatore Nino Graziano Luca, che da oltre 20 anni dirige con grande maestria questi danzatori in Costume dell'800.

Oltre 100 ospiti in costume dell'800, provenienti da molte città italiane e da alcune capitali europee, hanno danzato quadriglie, valzer, contraddanze, polche e mazurche nel Salone delle Statue (impreziosito dalle Sculture del Bernini), nella Sala del Pergolato (nobilitata dagli affreschi di Guido Reni e Paul Bril) e nella Sala dei Paesaggi (affrescata con suggestive ambientazioni e scene di vita seicentesca romana). Il repertorio, come tutti i Gran Balli della Compagnia Nazionale di Danza Storica,ha spaziato dagli Strauss a Verdi. 
Nino  Graziano Luca
L'evento è stato realizzato in collaborazione con la Pro Loco di Buonvicino ed il Patrocinio del Comune di Buonvicino, il GRAN BALLO DI PRIMAVERA,ha celebrato il trattato di Cucina Teorico Pratica di Ippolito Cavalcanti duca di Buonvicino. Ospiti di questo atteso ballo sono stati: Il Principe Gugliemo Giovannelli, il Marchese Giuseppe Ferrajoli, gli attori Giorgia Ferrero e Luca Avallone che hanno vestito entrambi degli abiti dell'Atelier Artina' di Monica Fiorito. Il trucco e parrucco è stato affidato, invece, a Silvia Cannova per Pablo Art Director Gil Cagne'. La Ferrero nel 2012 e’ stata diretta dal grande regista Paolo Sorrentino nel film "La Grande Bellezza" e che nel 2008 e tra i protagonisti di “Amore che vieni, amore che vai" regia di Daniele Costantini nel ruolo di Antonia, tratto dal romanzo "Un destino ridicolo" scritto da Fabrizio De Andrè poco prima della sua morte.
l'attrice  Giorgia Ferrero
Giorgia Ferrero e’ anche una stimatissima attrice teatrale di testi dallo grandissimo spessore culturale.
Luca Avallone, invece, è stato protagonista dei film “Le grida del silenzio” di Sasha Alessandra Carlesi e “Un Fiore PerEnne” di Tonino Abballe ed Erika Marconi. Ha fatto anche parte del cast del film “Hannah” accanto a Charlotte Rampling e “All The Money In The World” di Ridley Scott. Attualmente è reduce dal successo televisivo de “Il Paradiso delle Signore Daily” e dello spettacolo teatrale “Tutto il nero che ho” di Emiliano Russo.Tra i presenti anche Massimiliano Giangrossi un apprezzatissimo stilista che disegna e realizza le creazioni sposa e haute couture nel suo atelier di San Benedetto del Tronto, seguendo l’alta tradizione sartoriale italiana e un’approfondita conoscenza delle più raffinate tecniche di consulenza d’immagine.

ll GRAN BALLO DI PRIMAVERA di quest’anno è stato un trionfo di danza, arte e cucina con i prodotti dell’eccellenza enogastronomica di Calabria. Il Buffet è stato infatti ispirato al celebre trattato Cucina Teorico Pratica di Ippolito Cavalcanti duca di Buonvicino largamente diffuso nel XIX secolo in tutto il Sud Italia.
Il Principe  Guglielmo  Giovannelli    Nino Graziano Luca  il Marchese Giuseppe Ferrajoli

giovedì 4 aprile 2019

LA DIVINA COMMEDIA Opera Musical al Teatro Brancaccio



di Rosalba Lupo
Fino al 7 aprile va in scena al Teatro Brancaccio di Roma “LA DIVINA COMMEDIA “ Opera Musical. Un lavoro maestoso da Oscar, una scenografia mozzafiato, con la voce narrante del più grande attore Italiano Giancarlo Giannini che rappresenta la maturità di Dante che porta lo spettatore
in questo viaggio incredibile Inferno, Purgatorio e Paradiso, in un continuo susseguirsi di scenografie immersive, coreografie acrobatiche, videoproiezioni animate in 3D, effetti speciali e musiche emozionanti e struggenti che prendono forma su un palco modulare automatico con sollevamento di piani, impreziosito di elementi scenici di forte impatto. Assolutamente da non perdere. Grande successo delle precedenti stagioni, che hanno registrato un pubblico di oltre settecentomila spettatori e mezzo milione di studenti sui principali palchi tra cui l’Arena di Verona e il Grimaldi Forum di Montecarlo, prosegue, arricchita da molte novità e con una nuova veste scenica, La Divina Commedia Opera Musical, la prima opera musicale basata sul poema di Dante Alighieri.
Prodotta da Music International Company,
l’opera vanta un team creativo d’eccezione, una troupe di grande talento e competenza che, con 24 cantanti-attori e ballerini-acrobati e oltre 50 professionisti, porta in tour una produzione innovativa e ambiziosa, un vero kolossal teatrale. Suddiviso in due atti, il musical è reso ancor più spettacolare da oltre 200 costumi utilizzati dal cast e più di 50 scenari che si susseguono l’uno dopo l’altro a ritmo serrato e in cambi scena a vista, tenendo alta l’attenzione del pubblico di ogni età, dal primo all’ultimo minuto.
L’Opera ha ottenuto l’importante Patrocinio della Società Dante Alighieri, che l’ha anche insignita della Medaglia d’Oro e si pregia della prestigiosa collaborazione di Mondadori come Educational Partner. 

LA DIVINA COMMEDIA di Gianmario Pagano e Andrea Orti, regia Andrea Orti, Musiche Marco Frisina, scenografie Lara Carissim, proiezioni Roberto Fazio e Virginio Levrio, Coreografie Massimiliano Volpini. Voce narrante di Giancarlo Giannini
CAST
Antonello Angiolillo nel ruolo di Dante
Andrea Ortis nel ruolo di Virgilio
Myriam Somma nel ruolo di Beatrice
Manuela Zanier nel ruolo di Francesca / Matelda
Angelo Minoli nel ruolo di Ulisse / Guido Guinizzelli
Francesco Iaia nel ruolo di Caronte / Ugolino / Cesare / San Bernardo
Mariacarmen Ia figliola nel ruolo di Pia dei Tolomei / La Donna
Brian Boccuni nel ruolo di Catone / L’Uomo (1° Atto) / San Tommaso
Daniele Venturini nel ruolo di Pier delle Vigne / Arnaut Daniel / L’Uomo (2° atto)
Noemi Bordi nel ruolo di Maria
CORPO DI BALLO
Mariacaterina Mambretti, Danilo Calabrese, Raffaele Iorio, Alessandro Trazzera, Mirko Aiello, Marina Barbone, Michela Tiero, Federica Montemurro, Raffaele Rizzo, Giovanna Pagone, Matilde Cortivo, Nicola Simonetti

lunedì 1 aprile 2019

Sanremo Giovani World Tour 2019

di Rosalba Lupo
Nasce con questo ambizioso obiettivo il progetto “Sanremo Giovani World Tour”, la tournée organizzata dalla Farnesina e promossa in collaborazione con la Direzione Comunicazione Rai, che porterà nei cinque continenti i finalisti di Sanremo Giovani 2018: Deschema, Einar, Federica Abbate, La Rua e Nyvinne.
Un’opportunità unica per questi giovani artisti che avranno l’occasione di farsi conoscere in altri Paesi e anche un investimento sul talento emergente. I ragazzi della passata edizione di Sanremo Giovani avranno così ‘il mondo come palcoscenico’ e il marchio Sanremo, sinonimo di buona musica e di grandi successi, accrescerà ancora di più la sua popolarità.
Anche per Rai è motivo di grande soddisfazione perché sul progetto Sanremo Giovani Rai1 ha dedicato risorse e progettualità trasformando l’edizione 2018 in una edizione anticipata del Festival e dedicando agli artisti un’intera settimana di programmazione con 4 trasmissioni pomeridiane e 2 prime serate.
Sarà un tour che toccherà sette città e cinque continenti: si parte il 31 marzo da Tunisi per volare poi a Tokyo il 3 aprile, a Sydney il 6, a Buenos Aires il 9 e a Toronto il 12, prima di rientrare in Europa con le ultime due date di Barcellona e Bruxelles, rispettivamente il 15 e il 16 aprile. Mahmood, vincitore della 69° edizione del Festival di Sanremo, ha assicurato la sua presenza nella tappa iniziale di Tunisi e in quella finale di Bruxelles.
L’iniziativa, la cui organizzazione sarà curata dagli Istituti Italiani di Cultura, in stretto raccordo con Ambasciate e Consolati, si inserisce nel programma di promozione integrata della Farnesina “Vivere ALL’italiana”, che dal 2017 coniuga, in una logica di sistema, le diverse componenti della promozione economica, culturale e scientifica dell’Italia nel mondo.

domenica 31 marzo 2019

Grande Successo al Teatro delle Muse con lo spettacolo: Ho avuto una storia con la donna delle pulizie


di Rosalba Lupo
Applausi a scena aperta per lo spettacolo teatrale “Ho avuto una storia con la donna delle pulizie”. Fino al 14 aprile al Teatro delle Muse di Roma.
Strepitosamente bravi un travolgente Franco Oppini affiancato da una coinvolgente Luciana Frazzetto. Una storia divertente, attuale, dove la protagonista appunto Luciana Frazzetto nei panni di una donna semplice, invadente, dal linguaggio popolare ma assolutamente genuino, invade come donna delle pulizie la vita del brillante intellettuale, blasonato Franco Oppini suo datore di lavoro.

A rendere ancora più frizzante la storia è Antonio Tallura, il fratello minore dello scrittore che, in tutti i modi cerca di convincerlo ad abbandonare il tipo di vita che sta facendo per tornare nella clinica di famiglia. La commedia, scritta da Nino Marino e con la regia di Massimo Milazzo, offre uno spaccato di vita che abbraccia due mondi diametralmente opposti e che, seppur tra mille risate, offre lo spunto a mille riflessioni.

A fine spettacolo l’intera compagnia è stata letteralmente presa d’assalto dagli ammiratori che li ha “bloccati” nei camerini alla ricerca di foto e autografi. Moltissimi i vip presenti, tra loro, solo per citarne alcuni Elisabetta Viaggi, la Principessa Conny Caracciolo, l’astrologa Ada Alberti, il modello Roger Garth, gli attori Mario Zamma, Gianni Franco, Saverio Vallone in compagnia delle moglie, Gianfranco Phino, Manuela Morabito, Pietro Romano, Geppi Di Stasio, Roberta Sanzò, Rino Santoro e Mino Sferra, la cantante Emanuela Mari, la stilista e modella Francesca Anastasi con il giornalista Giò Di Giorgio, Lino Bon, Claudio San Just, i registi Pierfrancesco Campanella ed Angelo

le ex Miss Italia Nadia Bengala e Elisabetta Viaggi,, Antonucci, il produttore agente teatrale Fabrizio Perrone, l’agente cinematografico Andrea Lamia, l’assessore del comune di Anagni Cataldo Perfetti, il musicista Antonio Maiello, il Radio Speaker Alessandro Scapicchio, il presidente della delegazione Romana dell’Accademia Italiana del Peperoncino Antonio Bartalotta dell’ IPSE DIXIT che ha consegnato alla Frazzetto il Diploma accademico come ambasciatrice del peperoncino. Assolutamente da non perdere!

venerdì 29 marzo 2019

Accoglienza e design 4 stelle al Green Park Madama



di Rosalba Lupo
Relax, Relax...giornata all'insegna del benessere per noi giornalisti, lasciamo lo stress quotidiano per andare a conoscere il Green Park Madama Spa& Wellness, appuntamento a Piazza della Repubblica dove un pulmino ci aspettava con l'organizzatrice e ufficio stampa Elisabetta Castiglione. 

Tutti a bordo lasciamo alle spalle il caos di Roma alla volta di Castel Madama a 6 Km. da Tivoli. Arriviamo al Green Park Madama immerso nel verde di un rigoglioso parco. 
Grotta  del  sale
Ad attenderci il manager Stefano Alessandri, che in conferenza stampa ci ha illustrato l'albergo e la spa 4 stelle dove l’eleganza e l’eccellenza si sposano con il benessere per dare luogo ad un’oasi in cui rilassare corpo, mente e spirito e godersi la bellezza del luogo.

Un albergo di lusso a pochi chilometri da Roma, immerso in una vegetazione naturale rispettoso della natura, con l'obbiettivo di attirare le giovani coppie, ma strizzando l'occhio alle famiglie, ai manager per convegni di lavoro. Il manager Stefano Alessandri ha illustrato i vari pacchetti anche con visite guidate per Tivoli, Villa D'Este e Villa Gregoriana.
Iniziamo il giro dell'hotel e quindi delle camere molto belle eleganti raffinate curate in ogni minimo dettaglio dal design moderno, alcune hanno persino una mini libreria per il relax, ogni stanza gode di un balconcino sul verde e di ogni comfort desiderabile. Dimenticavo l'albergo ha pensato anche al benessere dei cani che avranno il loro recinto con relativo tappetino e ciotola in camera per la gioia dei padroni.
Prova costume  e benessere per le giornaliste
Dopo il giro delle stanze, bagno in piscina  con vasca idromassaggio interna ed esterna, sauna, bio-sauna, bagno turco, stanza del ghiaccio e del sale, docce emozionali e area relax con tisaneria. Il piacere prosegue in ogni servizio quindi a tavola lo Chef ha preparato la cucina del territorio.
Nella sala del nuovo ristorante “La Quercia” all’interno della Sala Tivoli. Ma la giornata non finisce qui, andiamo a visitare Villa Gregoriana a Tivoli conosciuta anche con il nome di Parco Villa Gregoriana dopo il restauro del 2002 voluto dal FAI, è una delle maggiori aree di valore storico, archeologico e ambientale del Lazio. Si trova a Tivoli, nella valle scoscesa tra la sponda destra dell’Aniene e l’antica acropoli romana.
È considerato uno dei più caratteristici esempi di giardino romantico, grazie alle sue peculiarità estetiche e paesaggistiche. Famosa è la Grande Cascata che si può ammirare in alcuni punti panoramici durante la visita. 
Un arrivederci e un invito a lasciarvi coccolare in questa magnifica struttura il Green Park Madama.

domenica 24 marzo 2019

CINECITTA’ WORLD 2019 da OSCAR arriva VOLARIUM – Il Cinema Volante



di Rosalba Lupo
Conferenza stampa affollatissima di giornalisti e imprenditori di settore per il nuovo lancio del ricchissimo palinsesto di Cinecittà World, Stefano Cigarini amministratore delegato di Cinecittà World ha illustrato per circa due ore, con filmati tutto il programma 2019/2020.
Stefano Cigarini illustra il programma di Cinecittà World
Racconta che quest’anno il parco aggiunge 6 novità: per un totale di 40 Attrazioni, 6 Spettacoli al giorno e 7 Aree a Tema. 30 ettari di emozione e suggestione, in cui la magia veste l’esperienza del visitatore e la rende unica. Ma l'attrazione pazzesca unica nel suo genere sarà il Cinema Volante, l'ospite salirà a bordo e sfidare la furia dei Dinosauri, diventare il protagonista di Assassin’s Creed, giocare con la neve tutto l’anno e rinfrescarsi nella Cinepiscina…è Cinecittà World, il nuovo parco divertimenti del Cinema e della TV di Roma. Ma ecco il programma di Cinecittà World, l’Antica Roma, Spaceland, il Far West, Adventureland, l’area acquatica Sognolabio e la new entry Il Regno del Ghiaccio, sono i mondi immersivi del parco, dove passeggiare e godersi lo spettacolo del grande cinema. Un'altra novità il primo snow-park Italiano al coperto, il fiume lento Paradiso, In-Cubo, il cinema interattivo in 6D, ed un'altra novità in arrivo durante la stagione. Un divertimento a 360° per tutta la famiglia. Le 6 attrazioni che saranno inaugurate nel 2019 arricchiscono l’offerta di intrattenimento che comprende già Altair, la montagna russa con 10 inversioni, il coaster indoor Inferno, Aktium, la montagna russa acquatica, l’immersive tunnel Jurassic War, con il suo viaggio nella foresta dei Dinosauri, la Horror House, percorso tra i set da paura del cinema, il mega playground Giocarena e la Cinepiscina, prima piscina cinematografica in un parco a tema. Cinecittà World ospita inoltre film e produzioni TV, dove il pubblico può assistere e/o partecipare da protagonista/attore, anteprime cinematografiche ed un ricco calendario di eventi (disponibile sul sito www.cinecittaworld.it). L’ingresso costa € 24 (19 il ridotto fino a 10 anni), il pacchetto 2 giorni parco +hotel €49, come l’abbonamento annuale. Il parco è collegato a Roma (dalla Metro Eur Palasport) da un servizio di bus navetta.