RENDEZ VOUS nasce cartaceo registrato il 27 luglio 2007 al Tribunale di Roma n. 350

lunedì 21 settembre 2020

Piazza di Siena “TUTTI IN SELLA “ tra Arte e Sport




di Rosalba Lupo
  • Dopo questo lunghissimo Lockdown, torniamo a parlare del Concorso Ippico di Piazza di Siena che si svolgerà nel 2021. Conferenza stampa allestita nel famoso Ovale di Piazza di Siena sono intervenuti prestigiosissimi ospiti per l’evento non evento di “Tutti in Sella” è un insieme di realtà che si rimboccano le maniche verso un unico obiettivo: sostenere l’arte, l’architettura e il patrimonio naturalistico di Villa Borghese, attraverso la realizzazione del Concorso Ippico di Piazza di Siena.
    Tra lo stupore dei passanti, gli habitué di Villa Borghese che ogni sabato affollano la famosa Villa Borghese, questa volta ha ospitato un vero e proprio flash mob equestre con profumo di ripartenza.
    Cavalli e pony nell'ellisse erbosa sono arrivati già ad inizio mattinata e hanno consentito a adulti e bambini di vivere, sotto l'occhio degli istruttori FISE presenti, l'emozione del battesimo della sella.
    Sono intervenuti il Presidente FISE Marco Di Paola, la Sindaca, Virginia Raggi, Il Presidente CONI, Giovanni Malagò, il Presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, il critico e storico dell'arte Costantino D'Orazio, l’arch. Giorgia Piloni del Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale, il cavaliere azzurro Luca Marziani e Duccio Bartalucci CT della Nazionale di Salto Ostacoli sono state presentate le iniziative in atto per il lavoro di restauro del verde e il programma sportivo della 88° edizione del concorso ippico internazionale, lo CSIO di Roma, che si terrà dal 27 al 30 maggio 2021. Il Presidente FISE Marco Di Paola ha dichiarato piena soddisfazione per questo evento che riporterà questo modello Piazza di Siena per 2021 agli antichi splendori.
    La Sindaca Raggi ha parlato dei nuovi lavori che saranno fatti a Piazza di Siena e Villa Borghese, l’antico Orologio sarà restaurato, i detenuti collaboreranno in questo progetto per ripulire l’area verde di Villa Borghese, ci saranno delle mostre, un ringraziamento a tutti. Il Presidente CONI Malagò ringrazia l’organizzazione di “ Tutti in Sella” è soddisfatto di questo incontro con le varie istituzioni, nel 2021 al Concorso Ippico parteciperà il Giappone con i suoi cavalieri e cavalli.
    Dopo la conferenza stampa esibizione dei Corazzieri che hanno effettuato l’alza bandiera, schierati in formazione di scorta insieme alla Fanfara dei Carabinieri, a seguire le dimostrazioni di alcune discipline sportive più popolari dell’equitazione, salto a ostacoli, dressage, polo e attacchi, il Carosello dei ragazzi di San Raffaele (VT), la rievocazione del centenario di Federico Caprilli è stata eseguita dal Reggimento dei Lancieri di Montebello che ha chiuso la giornata con l’ammaina bandiera. Gli ospiti sono stati omaggiati da un bouquet floreale con accessorio a forma di cavallo in cuoio della prestigiosa Bottega Conticelli.






domenica 20 settembre 2020

all’Antica Scuderia IN SCENA ARTE E CAVALLI

 di Rosalba Lupo 

Grand soiree per la presentazione del nuovo "Circolo Ippico Antica Scuderia" appena restaurato alle porte di Roma in uno scenario fantastico, le scuderie sono di un rosso pompeiano, all’interno diciamo stalle, ma sono delle Suite dove vengono ospitati i cavalli con piccoli abbeveratoi in porcellana,

è andato in scena un emozionante spettacolo equestre dal titolo IN 
SCENA ARTE E CAVALLI “nato dalla fusione tra l'esperienza ’imprenditrice romana Ilaria Freddara direttrice e produttrice dello spettacolo e Andrea Andreuzzi protagonista da sempre del teatro equestre, gli splendidi cavalli sono stati veri e propri attori. La forza e la determinazione ha spinto Ilaria e Massimo Giannini a portare avanti un progetto e un sogno da parte di un unione ed una risorsa importante nel mondo dell’arte e dell’equitazione che fusi insieme, hanno dato vita a qualcosa che rimarrà per sempre nei cuori di chi avrà la possibilità di presenziare a tali spettacoli.

Massimiliano Menegon speaker del mondo equestre, con grande professionalità, ha dato il via alla splendida e significativa serata, a seguire un susseguirsi di performance ed esibizioni hanno dato delle grandi emozioni alle 300 persone intervenute. Il Presidente della Federazione italiana Sport equestri Marco di Paola, dopo lo spettacolo, ha esordito: “il centro è molto bello e scenografico, per noi sono tutte occasioni di promozione di sport equestri, ben vengano queste iniziative, oltretutto se sono cosi belle curate inoltre, hanno scelto uno staff tecnico di alto livello,promuovere tutto questo nella Capitale d’Italia è sempre una grande e significativo opportunità”.

Significativa la presenza del Cav. Leonardo Tiozzo 
il quale ha rappresentato l’italia ai World Equestrian Games 2014 in Normandia e agli European Dressage Championships 2015 ad Aquisgrana. Il taglio del nastro è stato effettuato dagli stessi titolari Ilaria Freddara e Massimo Giannini insieme alle autorità presenti: la Presidente del XIII Municipio Giuseppina Riccardo Petroni il quale, ha dato la Benedizione.

Nella seconda parte 
dell’evento Ilaria e Massimo, hanno consegnato le Onorificenze da parte Patty l’Abbate, alla Consigliera Giuridica dell’Istituto internazionale Relazioni Diplomatiche comm. per i diritti dell’uomo dip. Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite (equip. Vice Console) dott.ssa Cristina Di Silvio, al formatore ed imprenditore di successo dott. Leonardo Leone, alla stilista Internazionale reduce dal red carpet del Festival di Venezia Eleonora Lastrucci, a Don Riccardo Petroni, agli Ambasciatori del gelato Italiano nel Mondo con la presenza del dott. Claudio Pica, ad Alessandro Rotilio titolare del famoso locale storico di Monteverde Bruno ai 4 Venti, all’evento hanno partecipato un ricco parterre di ospiti da Anna Fendi, l’attrice Fioretta Mari, Nathalie Caldonazzo e tantissimi altri ospiti della nobiltà romana.

Finale con taglio del 
nastro, brindisi e torta. 

sabato 19 settembre 2020

Al Teatro Romano di Ostia Antica Vincenzo Salemme

di Rosalba Lupo
Spettacolo imperdibile quello dell’attore napoletano Vincenzo Salemme che qualche sera fa in uno scenario unico quello del Teatro Romano di Ostia Antica è andato in scena lo spettacolo “Napoletano? E famme ‘na pizza’.
  • Salemme con questo spettacolo porta in scena la goliardia napoletana racconta di amici, parenti, aneddoti di come è la teatralità napoletana, Salemme un attore poliedrico tra i più amati del panorama italiano è anche commediagrafo, regista teatrale scrittore, questo è il suo ultimo libro “Napoletano? E famme ‘na pizza” (uscito a marzo per Baldini&Castoldi), ed è nato uno spettacolo omonimo, purtroppo . solo per una sera si è concluso con un tutto esaurito al Teatro Romano di Ostia Antica dopo una tournée iniziata il 16 agosto.Andare al Teatro Romano di Ostia Antica è una esperienza unica al mondo, per arrivare in questo anfiteatro è come passeggiare nella storia millenaria dei romani, in una scenografia unica tra i resti di questa antica civiltà, con i viottoli completamente restaurati, sul palco c’è una programmazione ricchissima di spettacoli. Il 20 settembre sul palco del Teatro Antico di Ostia arriverà live Samuel (Subsonica, Motel Connection) a voce, chitarra, pianoforte, synth e dj mixing - con Alessandro Bavo (LNRipley) a synth, piano e sample, Tozzo (Linea 77) drum & sampler e Giulio Piola (Bandakadabra) a tromba e filicorno - per proporre un live che ripercorrerà tutta la vita di ricerca sonora del frontman dei Subsonica, dal “Il Codice Della Bellezza”, suo primo album solista, ad alcuni brani acustici dei Subsonica, fino alla sperimentazione elettronica dei Motel Connection. 

giovedì 27 agosto 2020

Sotto le Stelle al Castello Forte Dei Borgia a Nepi Premio Internazionale della Danza e delle Danze

 

di Rosalba Lupo
Serata Stellare Sabato 22 Agosto al Castello Forte Dei Borgia a Nepi per il Gran Galà conclusivo della tre serate dedicate alla danza per questo Premio Internazionale.
Giovedì 20 Agosto sono iniziati gli eventi con la Celebrazione di consegna della Cittadinanza Onoraria alla magnifica ballerina di danza classica conosciuta in tutto il mondo Carla Fracci,
hanno partecipato in questa occasione la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca per l'allestimento del “Gran Ballo degli Auguri a Carla Fracci”.
Lo spettacolo, molto atteso è stato come sempre elegante, divertente ed emozionante anche per il repertorio musicale: da Strauss a Verdi,  a Nino Rota.
Alla serata conclusiva del “Gran Gala” Del Festival tantissimi gli ospiti del mondo dello spettacolo che hanno partecipato all'evento per la Cerimonia di consegna del Premio Internazionale “SCHIACCIANOCI D’ORO” sul palco i premiati: Carla Fracci in una nuova creazione ideata e diretta da Beppe Menegatti con Alma Manera.
Anteprima Mondiale per Il Festival Samuel Peron con Gioia Giovanatti – Danze Standard-Latino Americani Anastasia Kuzmina con Andrea Evangelista – Danze Standard-Latino Americani Neoclassic ballet -“Le Bourgeois” Musica Di Jacques Brel (Simone Giroletti) “Marriage d’amour” Musica Di George Davidson (Valeria Mattina-Simone Giroletti)
Marco Lo Presti Solista Compagnia Daniele Cipriani Entertainment In “Wish You Were Here” tratto dallo spettacolo Shine Di Micha Van Hoecke Musiche Pink Floydalma Manera – Omaggio Al M. Ennio Morricone Kozeta Prifti al pianoforte. Premio Internazionale Schiaccianoci d’Oro a Luciana Savignano – Lorella Cuccarini – Micha Van Hoecke – Elisabetta Armiato – Alviero Martini Francesca Barbi Marinetti – Samuel Peron – Stefania Di Cosmo – Christian Francesconi Catena.
La serata è stata presentata da Beppe Convertini con Maria Elena Fabi. Gran finale e naso all'insù per assistere allo spettacolo dei Giochi Pirotecnici.

domenica 19 luglio 2020

Brigitte Bardot Un'estate italiana

di Rosalba Lupo

Tanti libri da leggere sotto l'ombrellone o semplicemente a casa, questa volta parliamo dell'icona sexy per eccellenza in questo nuovo libro dedicato a BB Brigitte Bardot, scritto da Mauro Zanon il titolo “ Brigitte Bardot Un'estate italiana” è stato presentato a Roma all'Arena Cinema Tiziano. 
Alla presentazione del libro ha partecipato lo scrittore Giampiero Mughini che ha scritto la prefazione, Andrea Minuz giornalista del foglio e naturalmente il giovanissimo autore Mauro Zanon. Una cosa è certa parlando di BB oltre alla sua bellezza è stata una donna che ha anticipato l'emancipazione femminile del '68, ha lanciato la moda che le donne in Italia volevano essere bionde come BB mi ricordo ero piccolissima e miei zii quando rimorchiavano una ragazza raccontavano che somigliava a Brigitte Bardot oppure aveva il naso alla Brigitte, oppure era francese o aveva i capelli biondi pettinati alla Bardot, insomma piccolissima in casa nella splendida Palermo sono cresciuta con il mito Bardot. Giampiero Mughini racconta un episodio di quando nell'isola di Procida aveva presentato un suo libro sulla Bardot edito dalla Mondadori dopo i vari elogi su di Lei apparve questa francesina che alludeva a certe petites phrases che trovava ripugnanti su certe usanze islamiche. 
Mauro Zanon invece parla della Bardot che giovanissima viene in Italia conosce Roger Vadim il celebre regista e qui a Cinecittà che un parrucchiere degli Studios gli tinge i capelli biondi, da qui il mito, ecco perchè il suo amore per l'Italia che le ha regalato tanti successi. Il libro parla della sua vita e di tutti i successi, delle personalità che incontra in Italia dei suoi amori, dei paparazzi che impazzivano per Lei, l'attrice che ha fatto arrossire il Papa, nel libro si racconta la breve storia d'amore con l'attore Raf Vallone, tante tantissime storie d'amore e di vita in questo libro che si farà leggere in un attimo, in una estate lunga trent'anni. 

Nel libro ci sono dei bellissimi bozzetti dell'artista Milo Manara. Finale con la proiezione del film “IL DISPREZZO” e tante bollicine.

Un libro irriverente “Taffo ironia della morte”

di Rosalba Lupo
In queste calde serate d'estate Venerdì 17 luglio, da memorizzare la data il 17 di venerdì tutto non è un caso al ristorante “MARMO” molto carino situato a Piazzale del Verano è stato presentato il libro “Taffo ironia della morte”. 
A condurre la serata lo speaker di Rds Renzo Di Falco, accanto all'autore Riccardo Pirrone, con lui Alessandro Taffo Responsabile Marketing e Commerciale della Taffo Srl e la giornalista Giulia Marchina, più altri ospiti noti che hanno collaborato con loro in questi anni. Serata triste assolutamente no, mi ero attrezzata con vari amuleti, ma Riccardo Pirrone è CEO e digital strategist di KiRweb, agenzia creativa romana. Lavora nel web da sempre ha presentato il libro ironizzando sulla morte. Il manager Taffo conosciuto molto sui social proprietario della più irriverente delle agenzie funebri italiane, parla di questa sua innovazione in questo campo, dalle sue macchine funerarie che non sono nere ma rosse, esorcizzando la morte, racconta che in mattinata aveva delle persone in lacrime per la scomparsa di un congiunto e questa sera siamo qui a sorridere perchè la vita continua. 
Taffo aggiunge che aprirà delle filiali in tutta Italia. Il libro “Taffo ironia della morte” un Blak Humor tutto da leggere. Finale con brindisi perchè la vita è ancora tutta da vivere.

giovedì 18 giugno 2020

CINECITTA’ WORLD Apre con Nuove Attrazioni e tanto Divertimento!

 
di Rosalba Lupo
Conferenza stampa alla Casa del Cinema di Roma per la presentazione delle nuove attrazioni del Parco CINECITTA’ WORLD. Tutto a norma di legge come prevede le norme Covid-19 tutti i giornalisti con mascherine che sono state offerte all'ingresso dall'Ente del Turismo Thaillandese, con i dovuti distanziamenti abbiamo assistito alla presentazione spettacolare quest'anno del nuovo Parco divertimenti. Il Presidente di Cinecittà World Roberto Bosi, ha elencato gli sforzi economici per questa nuova apertura che avverrà il prossimo 3 luglio, sarà tutto pronto per accogliere i visitatori in piena sicurezza rispettando tutte le norme vigenti antiCovid,
l'Amministratore Delegato Stefano Cigarini il Capitano inesauribile di questo straordinario Parco ha presentato il nuovo Piano di sviluppo che prevede il completamento del Parco del Cinema e della TV, l’apertura di 2 nuovi Parchi a Tema nei prossimi 3 anni ed una nuova esperienza digitale che arricchirà il divertimento degli ospiti, a Cinecittà World ci sarà una piattaforma tecnologica con cui il tuo cellulare diventa il telecomando della tua giornata al parco.
Allora il 3 luglio il Parco ti trasporterà nella Roma dei Gladiatori, degli antichi romani fare shopping tra le bancarelle dell’antico mercato, si potrà ammirare il volo dell’aquila e di altri spettacolari rapaci, correre sulle Bighe di Ben Hur, immergersi nel bosco e dormire nell’accampamento… lì dove tutto ebbe inizio! Il secondo progetto si chiamerà Aqua World, e sarà il nuovo Parco Acquatico di Cinecittà World (www.aquaworld.it). Accanto all’attuale piscina cinematografica Cinepiscina, aprirà il fiume lento Paradiso: lungo e rilassante corso d’acqua cristallina dove lasciarsi cullare a bordo di comodi gommoncini. Alla Conferenza stampa
ha partecipato Malinee Nitikasetsunthhorn Direttrice Ente Nazionale Turismo Thillandese grazie al loro contributo è stata ricostruita la spiaggia di Phuket Beach. Un’oasi di relax acquatico, per godersi la natura, i bagni e il sole. Una vacanza...a due passi da Roma! Tra le novità di quest’anno: il 1 novembre ci sarà il Festival Italia in the WORLD dedicato a progetti e talenti italiani che hanno dato lustro all'Italia nel mondo. Un tributo alla RINASCITA del Paese con
testimonianze, storie e progetti per il primo Festival del docufilm italiano nel mondo. Tutto questo in un docufilm di 120 secondi. Filma e racconta la tua storia in due minuti. Potrai essere selezionato per il Festival ITALIA IN THE WORLD. Altre attrazioni: il nuovo Regno del Ghiaccio, Playground con 4 attrazioni sulla neve, diventa ad ingresso gratuito. Puoi scendere su una pista da bob, giocare sulla neve o pattinare, insomma godersi una vacanza in montagna…senza lasciare Roma! Nuovo percorso nel parco e nuova location per 4 attrazioni rimodulate: Tazze e Saltarello nell’Area Roma, mentre Torre di Controllo e Bici Volanti si spostano a Spaceland. Cresce l’Horror House, con 3 nuove sale, dedicate a Saw e all’ambiguo Hannibal Lecter. Menzione speciale per Volarium, 1° e unico Cinema Volante in Italia, premiato migliore Attrazione dell’anno agli Oscar dei Parchi Divertimento, i Parksmania Awards. Confermati i punti forti storici come Altair, la montagna russa con 10 inversioni, il coaster indoor Inferno, Aktium, la montagna russa acquatica, l’Immersive tunnel Jurassic War – La battaglia dei Dinosauri, la torre di caduta Indiana Adventure, la realtà virtuale di Assassin’s Creed, il cinema interattivo in 6D In-Cubo, il mega playground per bambini Giocarena, celebrato nel programma televisivo Eurogames di Canale 5. Insomma tutto è pronto BUON DIVERTIMENTO!


giovedì 5 marzo 2020

PINK FLOYD LEGEND al TEATRO OLIMPICO

di Rosalba Lupo
Spettacolo superlativo, bellissimo, sopra ogni aspettativa ieri sera al Teatro Olimpico in scena sino all'8 marzo l'opera rock ‘Shine. Pink Floyd Moon’ firmata dal regista e coreografo Micha van Hoecke e interpretata dai ballerini della Compagnia Daniele Cipriani accanto all’étoile internazionale Denys Ganio. 
Un ‘racconto’ transgenerazionale, un percorso musicale e non solo tra presente e passato, nel ricordo di una leggenda che ancora resiste al tempo e alle mode. Teatro in delirio per le musiche le luci e le danze psichedeliche di SHINE hanno animato il palcoscenico. L'evento è stato organizzato nell’ambito delle Giornate della Danza dell’Accademica Filarmonica Romana, realizzate in collaborazione con il teatro capitolino. È la musica dei Pink Floyd ad aver ispirato questo lavoro monumentale al celebre coreografo/regista russo-belga. Non solo queste indimenticabili canzoni senza tempo, ponte tra rock e musica classica, sono la colonna sonora dei suoi anni giovanili, ma si tratta di “una musica che ha un’anima e che, nell’immaginario collettivo, è legata alla giovinezza interiore di tutti noi”, sottolinea Micha. 
Punto di partenza nella creazione di SHINE Pink Floyd Moon è il celeberrimo brano Shine on You Crazy Diamond in cui i quattro Pink Floyd – al secolo Roger Waters, Nick Mason, Richard Wright e David Gilmour – rendevano omaggio al loro compagno Syd Barrett che si era perso nelle regioni sconosciute della “luna”, intesa come malattia mentale. In SHINE Pink Floyd Moon, Syd è interpretato da Denys Ganio, già étoile del Balletto di Marsiglia ed interprete dal famoso Pink Floyd Ballet di Roland Petit, balletto cult che debuttò nel 1973, in piena epoca pop, con la band inglese che suonava dal vivo. Un filo sottile lega il passato al presente. Non a caso, Syd/Ganio ha un alter ego giovane e guizzante, il ballerino Mattia Tortora, affiancato dai solisti e corpo di ballo Compagnia Daniele Cipriani, mentre il sound psichedelico – ipnotico, in qualche maniera astrale – e le liriche ammalianti dei Pink Floyd sono oggi interpretate (sempre dal vivo) dall’odierna ed acclamata band italiana Pink Floyd Legend (direttore musicale Fabio Castaldi). Musicisti, vocalist, ballerini intrecciano sapientemente le loro arti in palcoscenico sicché lo spettatore ha realmente l’impressione (prendendo in prestito una massima di Micha van Hoecke) che “il canto è una danza che si sente e la danza è un canto che si vede”.
La simbiosi tra gli artisti in scena è totale. A mezzo secolo dall’allunaggio “fisico”, un sapiente gioco di luci, laser e videoproiezioni trasforma lo spazio scenico di SHINE Pink Floyd Moon in una surreale luna abitata da personaggi come il “doppio” di Syd, una specie di Pierrot Lunaire, l’essere crepuscolare che catturò la fantasia di Arnold Schoenberg. Visioni oniriche che s’incrociano per creare mondi siderali, eppure molto vicini… forse perché dentro di noi? In fondo, come scriveva molti secoli fa il filosofo alessandrino Origene: “Sappi che sei un altro mondo in miniatura e hai in te Sole e Luna e anche le Stelle.” SHINE è dunque un viaggio nel mondo della luna interiore dell’essere umano: non solo luogo di follia e senno smarrito, bensì simbolo della poesia, della fantasia, della vita stessa. 
“È la mia autobiografia che racconta anche la vita di ogni uomo”, ci spiega ancora Micha van Hoecke, regista oltreché coreografo di SHINE Pink Floyd Moon “la storia delle nostre vite che procedono a cicli, con un movimento circolare come quello della musica e della danza delle stelle, della rotazione della luna: un moto scandito da un continuo processo di nascita-morte-rinascita.” E aggiunge: “La vita non è altro che la stoffa dei sogni di cui scriveva Shakespeare, una stoffa che viene continuamente ordita, tramata, disfatta e ritessuta. SHINE è un lavoro intriso di speranza, in cui la fantasia diventa l’arma per combattere il materialismo che imperversa, il potere e le brame che incombono oggi.” SHINE Pink Floyd Moon, con un cast complessivo di una trentina di componenti, è prodotto da Daniele Cipriani Entertainment s.c. e Menti Associate di Gilda Petronelli, in coproduzione con Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi.

domenica 1 marzo 2020

Premio Giuliano Gemma Sport Cultura e Valori al Salone d’Onore del CONI 2020

di Rosalba Lupo
Tripudio di Cultura e Sport per la quarta edizione del Premio Giuliano Gemma. Nel Salone del Coni un omaggio al Campione di Vita Giuliano Gemma, ad omaggiarlo una sfilata di Vip che lo hanno conosciuto da Sandra Milo (Premio alla Carriera),
Asia Argento, Eleonora Giorgi, Giorgio Pasotti, Ricky Tognazzi, Giulio Base, Francesco Malapena, Andrea Carpenzano, Irma Testa e tanti illustri personaggi del mondo del Cinema, dello Sport, dell’Arte e della Musica. Organizzato dalla Federazione Pugilistica Italiana rappresentata dal Presidente Vittorio Lai, con la collaborazione artistica di Tiziana Rocca con il supporto Art Media Sport - Vladimiro Riga e Francesca Piggianelli. Sul Palco il Presidente del Coni Giovanni Malagò anche lui ha elogiato l'attore scomparso nel 2013 grande attore e sportivo che ha fatto dello sport uno stile di vita, sul palco le figlie Vera e Giuliana Gemma insieme all'amico fraterno Nino Benvenuti Campione del Mondo Italiano.
Il Premio vuole omaggiare gli illustri personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport che si sono contraddistinti nel 2019, con la consegna dell'ambita statuetta che riproduce l’opera in bronzo “Il Pugile” dell'artista Gemma. Sul palco salgono a ricevere il Premio l'attrice Sandra Milo che ha ricevuto il Premio Speciale alla Carriera: per la Categoria Cinema/Tv gli attori e registi di fama nazionale ed internazionale Giorgio Pasotti, Eleonora Giorgi, Ricky Tognazzi,
Giulio Base ed il giovane talento Andrea Carpenzano; il Premio Speciale “The Best Boxing Friend” è andato all’attrice, regista e sportiva Asia Argento; per la Categoria Pugilato sono stati premiati la vicecampionessa mondiale AOB Angela Carini, il vicecampione dei Giochi Olimpici Europei AOB Salvatore Cavallaro ed il campione PRO Continentale d’America WBC Simone Federici;
il Premio alla Carriera Sportiva alla Campionessa di Tennis e componente della CNA Mara Santangelo; per la Categoria Arte/Musica hanno ricevuto il premio gli artisti di fama internazionale Francesca Storaro, Lighting Design, ed il Maestro Francesco Malapena; per la Categoria Boxe e Teatro ha ricevuto il premio Gianpiero Pumo mentre per il migliore docu-film la campionessa azzurra Irma Testa, interprete di “Butterfly” di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman. Infine presenti gli attori Milena Miconi e Vincenzo Bocciarelli ed il Vicepresidente del Senato della Repubblica Ignazio La Russa che sono saliti sul palco a premiare alcuni campioni dello sport.
Il Premio FPI Marche, con dedica speciale ai paesi del "cratere del terremoto" rappresentati dal Comune di Castelraimondo e dall'Unione Montana Alte Valli del Potenza e dell'Esino, a cui Gemma era molto legato, è andato alla Regione Marche, al Sindaco del Comune di Genga Marco Filipponi, al Presidente delle Terme di Frasassi Luca Faccenda, all’Amm. e gestore di Sarnano Neve Umberto Antonelli, alla giovanissima attrice Iole Mazzone ed ai proprietari Jacopo Corona e Gianluca Di Lorenzo del primo biscottificio solidale “Frolla” di Osimo che dà lavoro a ragazzi disabili.
Un percorso artistico e valoriale in sinergia con i Social Partner FPI Scholas Occurrentes, Sport Senza Frontiere Onlus, Osservatorio Nazionale Bullismo e Disagio Giovanile e Salvamamme Onlus e l’Istituto Pacinotti Archimede di Roma per trasmettere un messaggio forte e chiaro alle nuove generazioni, realizzato grazie al prezioso contributo di sponsor e partner e che si concluderà con la tradizionale solidarity cooking.

mercoledì 26 febbraio 2020

Al TEATRO MANZONI UN FOLLE AMORE

di Rosalba Lupo
Al Teatro Manzoni applausi a scena aperta per questa commedia francese ”UN FOLLE AMORE” dal 27 Febbraio al 22 marzo 2020. Una commedia brillante, elegante che vi divertirà molto, con attori strepitosamente bravi che sono: Cinzia Berni,Carlo Caprioli, Daniela Terreri, Luca Negroni Andrea Carpiceci Manuela Perfetti. Adattamento e Regia di Carlo Alighiero.
Una commedia divertente, un amore folle, assoluto, totale sagace, a tratti sorprendente, sulla natura umana,   piena di perplessità e di interrogativi, ma soprattutto una grande storia d’amore. Carlo Alighiero nella sua regia esalta questo amore e lo segue dal momento in cui Marcel crede di aver trovato l’amore da sempre inutilmente cercato. Un incontro casuale, un colpo di fulmine. Solange è sposata ha un figlio grande ma con la sua gioia di vivere e la sua autentica ingenuità appare come l’ideale di donna che ha sempre cercato. E’ più anziana di lui, che importa, quando l’amore chiama nulla lo può fermare. Marcel le offre il suo amore e la travolge sin dal primo incontro in un vortice irresistibile di parole e di emozioni. Questo amore all’inizio viene deriso, ridicolizzato poi accettato come un gioco, ma avvertito come pericoloso dal figlio, dalla sorella e dal marito di Solange.
Troppo tardi lei è completamente irretita e pronta a volare mano nella mano con Marcel e vivere questa storia d’amore; senza però lasciare la famiglia. Per Marcel questo è impensabile, l’amore per lui deve essere totale, le propone di divorziare e di sposarla, al suo rifiuto l’ amore si trasforma in odio. Solange disperata si rifugia nella famiglia, questa avventura l’ha colpita e profondamente cambiata, niente sarà più come prima. Assolutamente da non perdere!