RENDEZ VOUS nasce cartaceo registrato il 27 luglio 2007 al Tribunale di Roma n. 350

domenica 24 marzo 2019

CINECITTA’ WORLD 2019 da OSCAR arriva VOLARIUM – Il Cinema Volante



di Rosalba Lupo
Conferenza stampa affollatissima di giornalisti e imprenditori di settore per il nuovo lancio del ricchissimo palinsesto di Cinecittà World, Stefano Cigarini amministratore delegato di Cinecittà World ha illustrato per circa due ore, con filmati tutto il programma 2019/2020.
Stefano Cigarini illustra il programma di Cinecittà World
Racconta che quest’anno il parco aggiunge 6 novità: per un totale di 40 Attrazioni, 6 Spettacoli al giorno e 7 Aree a Tema. 30 ettari di emozione e suggestione, in cui la magia veste l’esperienza del visitatore e la rende unica. Ma l'attrazione pazzesca unica nel suo genere sarà il Cinema Volante, l'ospite salirà a bordo e sfidare la furia dei Dinosauri, diventare il protagonista di Assassin’s Creed, giocare con la neve tutto l’anno e rinfrescarsi nella Cinepiscina…è Cinecittà World, il nuovo parco divertimenti del Cinema e della TV di Roma. Ma ecco il programma di Cinecittà World, l’Antica Roma, Spaceland, il Far West, Adventureland, l’area acquatica Sognolabio e la new entry Il Regno del Ghiaccio, sono i mondi immersivi del parco, dove passeggiare e godersi lo spettacolo del grande cinema. Un'altra novità il primo snow-park Italiano al coperto, il fiume lento Paradiso, In-Cubo, il cinema interattivo in 6D, ed un'altra novità in arrivo durante la stagione. Un divertimento a 360° per tutta la famiglia. Le 6 attrazioni che saranno inaugurate nel 2019 arricchiscono l’offerta di intrattenimento che comprende già Altair, la montagna russa con 10 inversioni, il coaster indoor Inferno, Aktium, la montagna russa acquatica, l’immersive tunnel Jurassic War, con il suo viaggio nella foresta dei Dinosauri, la Horror House, percorso tra i set da paura del cinema, il mega playground Giocarena e la Cinepiscina, prima piscina cinematografica in un parco a tema. Cinecittà World ospita inoltre film e produzioni TV, dove il pubblico può assistere e/o partecipare da protagonista/attore, anteprime cinematografiche ed un ricco calendario di eventi (disponibile sul sito www.cinecittaworld.it). L’ingresso costa € 24 (19 il ridotto fino a 10 anni), il pacchetto 2 giorni parco +hotel €49, come l’abbonamento annuale. Il parco è collegato a Roma (dalla Metro Eur Palasport) da un servizio di bus navetta.

sabato 16 marzo 2019

LA NUOVA PORSCHE 911 CON FASCINO E APPEAL SENZA TEMPO, INCANTA LA CAPITALE


di Rosalba Lupo

Oltre mille invitati per ammirare l'ultima autovettura del marchio più conosciuto al mondo la nuova Porsche 911 Time-less machine. Palcoscenico dell'evento la nuova location Prati Bus District di Roma, evento organizzato Autocentri Balduina Centri Porsche e firmato Monica Mattei Events. 


Evento fashion, dove gli ospiti sono stati rapiti da una carrellata di autovetture Porsche 911 tutte a partire da modelli del 1965, un fil rouge con il modello nuovo della Porsche 911Time-less machine. 
Calorosa accoglienza dai Fratelli Cappella, Andrea, Giacomo, Simona e Michela che hanno ricevuto i numerosi Vip, giornalisti, imprenditori, sportivi e appassionati del marchio Porsche. Tanti i giornalisti, blogger e Vip presenti a questo tanto atteso appuntamento nella capitale come Domenico Fortunato, un attore molto amato dal pubblico e le splendide Demetra Hampton,
l'imprenditore Alessandro Stocchi con Nadia  Bengala
Maria Monsè, la ex Miss Italia Nadia Bengala,
la show girl e attrice Antonella Elia, il giornalista Rai Max Lazzari, Mauro Massimiliano Calandra Autore sigle RAI ed Editore tantissimi altri. Il momento più atteso tra musica e applausi del pubblico, quando è stato tolto il panno bianco alla nuova Porsche 911, un design grintoso che unisce tradizione e modernità.
Una serata-evento molto riusciuta al Prati Bus District, location urban style spettacolare dove le luci hanno fatto da cornice alle numerose foto e immagini d’arte moderna esposte, per contestualizzare che l’arte è evoluzione e supporto della velocità e dell’eleganza. La musica in sottofondo ed un apprezzato open bar drink Bacardi e Martini hanno piacevolmente accompagnato i presenti fino a tarda sera.

sabato 9 marzo 2019

Il Teatro Quirino presenta La Governante

 
di Rosalba Lupo
Al teatro Quirino va in scena “ La GOVERNANTE “ di Vitaliano Brancati con Ornella Muti e Enrico Guarneri, questa commedia fu scritta nel 1952 e subito censurata. 
La scusa era quella del tema – allora molto scottante – dell’omosessualità.Il testo è pieno di accenti polemici contro l’ipocrisia dei benpensanti cattolici, il filocomunismo borghese, i principi della Sicilia baronale e contro la censura stessa. Vitaliano Brancati morì nel 1954. La Governante è andata in scena per la prima volta a Parigi nel 1963. Per poterla presentare in Italia, la moglie di Vitaliano Brancati, ha dovuto aspettare l’abolizione della censura.  
Il debutto italiano è avvenuto il 22 gennaio 1965, protagonista la stessa moglie, Anna Proclemer, e un grande Gianrico Tedeschi nel ruolo di Platania. La regia era di Giuseppe Patroni Griffi, già noto drammaturgo, alla sua prima prova come regista. Questa commedia è stata ripresa più volte dalla Proclemer con Tedeschi, e poi, nel 1984 da Turi Ferro e Carla Gravina, con la regia di Luigi Squarzina. La vicenda de La Governante, è imperniata su Caterina Leher, governante francese assunta in casa Platania. famiglia siciliana e borghese trapiantata a Roma il cui patriarca, Leopoldo, ha sacrificato la vita di una figlia, morta suicida, ai pregiudizi della sua morale. Caterina è calvinista e viene considerata da tutti un modello d’integrità. Vive perciò segretamente la propria omosessualità, una «colpa» cui si aggiunge quella di aver attribuito a una giovane cameriera dei Platania le proprie tendenze, causandone il licenziamento. 
Caterina si sente responsabile della morte della ragazza, coinvolta in un incidente mentre tornava al Sud: un peccato che la governante deciderà di espiare con il suicidio. In scena Rosario Minardi, Nadia De Luca, Rosario Marco, Amato Caterina, Milicchio, Turi Giordano e Naike Rivelli. Scene di Salvo Manciagli, costumi di Dora Argento, musiche di Massimiliano Pace, regia di Guglielmo Ferro.

martedì 5 marzo 2019

Al Teatro Petrolini a Roma va in scena lo sfavillante varietà “Femmes”




di Rosalba Lupo
Martedì 5 marzo 2019, andrà in scena lo spettacolo “Femmes”, il Teatro che porta il nome Petrolini si trova nel famoso quartiere del Testaccio, amato da Pasolini e Ozpetek che abbraccia tutte le epoche, dai resti dell’Emporium di Roma imperiale fino ai palazzi fascisti e alle testimonianze di archeologia industriale, ora uno dei luoghi della movida romana per via dei tanti locali e ristoranti di cui pullula.
Femmes”è uno spettacolo di varietà, che rievoca la Belle Époque e non solo, firmato dall’eclettica musicista e cantante napoletana di varietà, cabaret e avanspettacolo Emanuela Mari, diplomata in pianoforte al Conservatorio S. Pietro a Majella a Napoli, appassionata di canto lirico, opera, operetta, canzone napoletana ma anche jazz, pop e rock e dalla poetessa Maria Buongiorno.
Un’ora abbondante di numeri di grande spettacolarità, tutti in costume e per tutti i gusti: arie d’operetta, interpretate dalle voci di Emanuela Mari e dal tenore Valerio Aufiero, accompagnati al pianoforte dal maestro palermitano Massimiliano Franchina, ci sarà un avvolgente angolo dedicato alla sublime danzatrice Mata Hari, donna di grande charme, intrigante e misteriosa, interpretata da Maria Cristina Capogrosso, ballerina e attrice, le musiche ispirate a Charlie Chaplin ed alla "Paris de fin du siècle",
interpretate dalla danzatrice Fabiola Zossolo e il Can-can, ballo nato nella Belle Époque, danzato da Giulia Catalucci e Sofia Ronchini su coreografia di Susanna Serafini; per completare lo spettacolo la performance con il valzer di Francesca Minunni e Valerio De Angelis anche questa su coreografia di Susanna Serafini dell’Accademia Nazionale di Danza. 
Non mancherà un pizzico di raffinato burlesque, portato in scena da Elektra Kiss, sensuale, provocante, ironica che si esibirà tra magia e poesia. Insomma una serata indimenticabile, avvolti dalle atmosfere della Belle Époque.
Un autentico varietà, che offrirà al pubblico un meraviglioso cammeo sulla bellezza femminile espressa attraverso ogni forma d'arte, uno spettacolo fantastico, straordinario che calamiterà l’interesse e l’entusiasmo del pubblico per le atmosfere e il talento di questi grandi artisti.

venerdì 1 marzo 2019

Arriva la nuova fraganza “PUNTOZERO”

da Rosalba Lupo
Michela Miconi
La boutique Gente Roma di Via del Babuino 77 ha presentato nel suo Atelier un nuovo brand ma questa volta nel campo delle fragranze dal titolo “PUNTOZERO”, un’eau de parfum che rappresenta il punto di inizio per la creazione di una vera e propria linea di profumi e cosmetici firmati Gente Roma. Per questa prima fragranza, Gente Roma ha scelto il maestro Antonio Alessandria, siciliano di nascita ed appassionato di tutto ciò che riguarda i sensi. L’essenza creata è un’eau de parfum dalla nota fiorita-orientale con sfaccettature fruttate, legnose e muschiate, dal cuore a base di d’arancio, mughetto e ylang-ylang, con fondo di sandalo e vaniglia il tutto illuminato dal bouquet di fiori bianchi magnificato dall’accenno frizzante dello zenzero.
Tantissimi gli ospiti che hanno partecipato all'evento
Michela Miloni, Ania Pieroni Marisela Federici, Andrea Ripa di Meana, Barbara Palombelli, Eliana Miglio, Giulia Giorgi Fabio Massenzi Enrico Dicò, Francesca Mastroianni, Marisa Stirpe, Vito Addadi ( Proprietario dei negozi Gente), Marina Pennafina, Antonio Alessandria (Maestro creatore della fragranza, Laura Lattuada
Ruth Dureghello (la Presidente della Comunità Ebraica).

Teatro Olimpico torna Maurizio Battista in Papà Perchè Lo Hai Fatto?

di Rosalba Lupo
Spettacolo imperdibile dal 5 al 31 marzo 2019 con il gradito ritorno sul palco del Teatro Olimpico, del comico Maurizio Battista, il re della risata molto amato dal pubblico, dopo un’altra annata di immenso successo, Maurizio Battista ripropone un nuovo show dal titolo “Papà perché lo hai fatto?”. Uno spettacolo tutto da ridere, il comico romano indagherà, con la sua consueta ironia, il quotidiano vissuto da tutti noi. Maurizio Battista ci guiderà in un percorso divertente nel quale pone a confronto continuamente i “tempi andati” con i “tempi moderni” per sottolineare vizi e virtù degli uni e degli altri, alla ricerca di quegli aspetti più spassosi e dissacranti, caratteristica questa di tutto il suo umorismo. Ogni uomo durante la propria vita si imbatte in decisioni da prendere e se si percorre un sentiero non se ne può percorrere un altro. Maurizio esplorerà per noi le scelte che ognuno si trova a dover affrontare rivelandoci gli aspetti più spiritosi che sono davanti ai nostri occhi, ma che grazie alla guida arguta del comico scoprono il loro lato più ridicolo. Lo spettacolo è stato scritto da Alessandra Moretti, in collaborazione di Mariano D’Angelo, allo spettacolo parteciperà Stefano Borgia.