RENDEZ VOUS nasce cartaceo registrato il 27 luglio 2007 al Tribunale di Roma n. 350

venerdì 14 giugno 2024

SOTTO IL CIELO DELLA TOSCANA


 Rosalba Lupo

  Parliamo e proviamo a descrivervi uno dei Borghi più belli d’Italia, dal panorama mozzafiato, che vi emozionerà, per gli amanti della natura, del buon cibo, dove il turista viene accolto come un ospite, tutto questo e molto altro è Borgo Syrah un’oasi sospesa nel tempo tra le colline toscane dove arte, storia vino e gastronomia si incontrano.

Un luogo senza tempo per chi ama condividere uno stile di vita salutare che ruota intorno all’arte e alla bellezza. Quando si parla di lusso non ci si riferisce all’ostentazione ma a uno stile di vita che tende sempre più a coincidere, oltre che con l’amore per l’arte e per il bello, con un modello sano e sostenibile. Il Resort Borgo Syrah è tra le colline  dei Tenimenti D’Alessandro a Cortona,  l’evento dove abbiamo partecipato giornalisti e fotografi  si chiama“SOTTO IL CIELO DELLA TOSCANA” un’esperienza immersiva nella natura, nelle tradizioni, nel relax e nella cultura, sono stati coinvolti specialisti del lusso di vari settori: immobiliare, enogastronomico,artistico, imprenditoriale e manageriale. Importante l’incontro tra i diversi ospiti, tra questi Dario Castiglia, Presidente, CEO e fondatore di una delle più importanti reti di agenzie immobiliari nel mondo (RE/MAX Italia)  il tema è stato naturalmente il Luxury Life Style, delle sue nuove direzioni e della ricerca del benessere in tutte le sue forme. Interessanti sono state le testimonianze e le  riflessioni sulla direzione che sta prendendo il lusso nelle sue diverse definizioni  e dalle esperienze ad esso legate. Oltre a Dario Castiglia   hanno partecipato al dibattito:

l’imprenditore Giuseppe Calabresi (Proprietario del Resort Borgo Syrah e della Tenuta Tenimenti D’Alessandro), Ugo Farina (Broker owner di RE/MAX Gruppo Casa RE di Roma), l’attrice Valeria Fabrizi, il regista Gianfrancesco Lazotti, l’imprenditore Mattia Ferro (Titolare di un innovativo borgo open air nella costa Veneta), Simona Ruffino (Brand strategist eneurobrandspecialist che lavora da anni nelle neuroscienze applicate al marketing).

Ecco alcuni momenti della giornata: visita della Tenuta Tenimenti D’Alessandro e di Borgo Syrah e pranzo a cura dello chef Alessandro Esposito(con esperienza parigina di ristoranti stellati) presso l’osteria del borgo “Creta”. A seguire relax in piscina e visita a Cortona, aperitivo presso la Limonaia e cena con degustazione dei vini della cantina ed eccellenze del territorio sempre a cura dello chef dell’Osteria Creta.

Resort Borgo Syrah

Borgo Syrah è un elegante complesso residenziale situato sulle colline che circondano l’antica città di Cortona. Tutto ha inizio con storia come l’area più ricercata per le ville nobiliari dell’aristocrazia cortonese fin dalla metà del ‘700. L’idea è stata quella di stracciarne un comparto creando un piccolo villaggio per chi volesse condividere un modello di vita tra vino e arte, all’interno di residenze storiche accuratamente ristrutturate. Borgo Syrah, è lo splendido risultato di un lungo ed accurato lavoro di restauro che ha regalato nuova vita e splendore ad un gruppo di dimore contadine di fine ‘800 e inizio ‘900, nel rispetto del gusto toscano ma con un tocco di contemporaneità. Non è un caso che uno dei più grandi collezionisti di De Dominicis e Kabakov abbia scelto questo luogo come suo “buen retiro”. E sempre parlando di arte all’interno del borgo è presente un’installazione del noto artista Daniel Buren, la fontana “Marcher Sur L’Eau” del 2011 che è stata esposta anche alla Biennale di Venezia.Gli oltre 100 ettari di terreni oltre vigneti e uliveti ospitano un parco, l’area barbecue che assieme alla grande piscina a sfioro e alla vasta aerea di benessere e fitness trasformano il relax in un autentico benessere dell’anima.




Tenimenti d’Alessandro

La storia di Tenimenti D'Alessandro è intimamente legata a quella di Cortona e al suo risorgere come rinomata area produttrice di vino. Situata a Manzano, nel comune di Cortona (Arezzo), la tenuta si estende per circa 30 ettari di vigneti, gestiti secondo i principi della coltivazione biologica certificata dal 2016. Acquistata nel 1967 dalla famiglia D'Alessandro, alla fine degli anni ’80 si inaugura una fase d’intensa sperimentazione indirizzata, soprattutto, a identificare quei vitigni in grado di dare i migliori risultati qualitativi. Emerge, da subito, la straordinaria vocazione di questo territorio per il Syrah. Il grande vitigno del Rodano, ben adattandosi agli ambienti caldi, luminosi e asciutti e ai depositi sedimentari di origine pliocenica – argille, sabbie, limi – ha trovato qui il modo di esprimersi con una propria forte identità. Tutto ciò si concretizza nel 1992 con la prima annata del “Bosco”, un Syrah in purezza, che in poco tempo diventa il vino-simbolo dell’azienda e uno dei più apprezzati in Italia e nel mondo. Ben presto s’intuisce la potenzialità di adattamento e l’originalità anche di un’altra varietà del Rodano, il Viognier che, dal 1990, occupa uno spazio sempre più importante nei vigneti aziendali. Dal 2013 un nuovo corso: la famiglia Calabresi, già partner dei fratelli D’Alessandro subentrano nel 2007 alla guida dell’azienda.


domenica 9 giugno 2024

Il Produttore Discografico Gianni Testa festeggia il suo Compleanno

 


di Rosalba lupo

Compleanno spumeggiante con il giovane produttore discografico Gianni Testa che ha festeggiato i suoi 50anni  presso Joseba in via della Cava Aurelia,4. Gianni Testa è un giovane ma già noto produttore discografico italiano. 

La sua esperienza spazia dal grande teatro con Massimo Ranieri, passando dai programmi più importanti delle reti Rai, 

fino ad approdare alla direzione artistica ed alle commissioni dei più grandi festival e talent italiani, in primis Area Sanremo. 

Attualmente è il direttore artistico di Joseba Label e Joseba Publishing, diventate in poco tempo solide realtà musicali, producendo tantissimi giovani emergenti, nomi del calibro di H.E.R. (vincitrice di Musicultura e di Una voce per Amnesty International), 

Valeria Marini, Federico Fashion Style e molti altri artisti indipendenti. Collabora con Chiara Stroia (autrice di Ricky Martin, Annalisa, Carla Morrison), Andy dei Bluvertigo, Vittorio De Scalzi (leader dei New Trolls) ed attualmente è impegnato in qualità di Presidente di Commissione,nel nuovo format “Performer Italian Cup” che andrà in onda su Rai 2, ideato da Valentina Spampinato e condotto dalla stessa con Garrison Rochelle. Parallelamente, direttore artistico di Fuoriclasse Talent, dei patron Ivano Trau e Catiuscia SiddiGianni Testa ne ha fatta tanta di gavetta, la musica è sempre stata al centro della sua vita, partendo dalle sue partecipazioni a Castrocaro negli anni 90 ed al Cet di Mogol, passando come performer teatrale, approdando nelle trasmissioni di punta targate Rai come vocalist (I Raccomandati, I migliori anni, L’anno che verrà, ecc.), fino ad arrivare a far parte della ambita commissione di Area Sanremo, per ben due anni.

 Tantissimi ospiti, amici del mondo dello spettacolo hanno varcato le scalette della casa discografica per festeggiare Gianni, tutti intorno alla torta, tanta musica e brindisi con tante bollicine. Hanno partecipato Fioretta Mari, Nathaly Caldonazzo, Massimiliano Varrese,Teresa De Sio, Alessandro Greco, Silvia Salemi, Antonella Salvucci e tantissimi altri.

Serata Evento di Cinema con Benny Green

 

 

di Rosalba Lupo

 Appuntamento curioso per una serata Evento, imperdibile. L' Evento si è svolto in un ristorante di Ponte Milvio dove imperversa tutte le sere la movida romana il nome del ristorante è molto accattivante “Opera Prima”

Una serata dedicata al cinema, un’occasione per presentare il documentario su Benny Green, star del sesso, in questo documentario racconterà la sua vita trasgressiva e come è approdata ai film Hard. 

Tantissimi i giornalisti e fotografi ad attendere la porno Star, arriva in abito bianco, tacco alto, seducente, sguardo malizioso si lascia fotografare con i suoi ospiti, l’attore siciliano 

Tony Sperandeo, Nadia Rinaldi, Elena Russo, Matteo Branciamore, Antonella Elia, Pietro Delle Piane,  Federico Nelli, Cristiana Vaccaro, Federico Tocci, Andrea Preti, Elda Alvigni, Emilio Franchini, Tony D’Angelo, Diego Tavani e 

tanti altri. Benedetta D’Anna, in arte Benny Green si racconta come da ex impiegata di Banca dove aveva subito vessazioni dai colleghi di lavoro, racconta i problemi psicologici con la madre, poi è arrivata l’Abulimia, l’Anoressia, un percorso doloroso che la porta a una forma di trasgressione e a una passione  per l’arte erotica, ecco l’idea di fare un documentario verità, la sua rinascita della sua libertà personale, il suo amore per i figli, per gli animali, per la natura. Benny Green, oggi vuole sdoganare il suo cliché di porno Star e intraprendere una nuova carriera in veste di attrice.

Anche la scelta del locale per la presentazione non è casuale infatti il ristorante “Opera Prima” è di proprietà dell’attore Emilio Franchini che ha portato a Ponte Milvio un angolo di cinema, infatti sui tavoli sono riprodotte scene dei celeberrimi film nazionali e internazionale e nell’aria si respira l’odore della celluloide anche grazie alla presenza, quasi tutte le sere, di personaggi del mondo del cinema e dell’arte.